10 consigli (diversi dal solito) per fare forex con successo

Non vi è dubbio che il forex trading richieda più di un paio di consigli per avere successo. C’è bisogno di imparare dall’esperienza, è necessario avere anche una certa forza d’animo, del capitale iniziale e, soprattutto, un sistema commerciale solido.

Tuttavia, per il principiante medio e per quelli che forse stanno perdendo denaro a causa di errori commessi, mantenere le cose semplici aiuta a migliorare molto. Ecco dunque alcuni suggerimenti che è possibile utilizzare per fare uno scambio di denaro che possa essere realmente efficiente ed efficace.

1. E’ bene sapere e ricordare che i sistemi di trading operano in un mercato al rialzo non possono funzionare in un mercato al ribasso.

2. Bisogna determinare sempre uno stop e un obiettivo di profitto prima di entrare in un commercio. Posizionare lo stop (e il take profit) in base alle informazioni di mercato e non al saldo del conto. Se una fermata “corretta” è troppo costosa, non vale la pena entrare nel commercio.

3. Ricordate la potenza di una posizione. Non si dovrebbe mai dare un giudizio sul mercato quando si dispone di una posizione aperta.

4. Non aggiungere denaro ad una posizione in perdita, è sempre più facile entrare in un commercio perdente (per la voglia di recuperare tutto) che aprirne uno nuovo (che invece è la scelta corretta)

5. Ci sono momenti, a causa di una carenza di liquidità o di eccessiva volatilità, quando non si dovrebbe commerciare affatto.

6. Ci sono almeno tre tipi di mercati: up trend, down trend e in gamma, si dovrebbe avere una strategia di negoziazione diversa per ciascuno di essi.

7. Non si dovrebbe mai entrare in un nuovo commercio in direzione di un gap. Non bisognerebbe, infatti, mai lasciare che sia il mercato a farti fare una posizione.

8. Quando tutti gli altri sono dentro, è il momento per te di uscire ed incassare quanto guadagnato fino a quel momento.

9. Si deve cambiare la coppia di valute negoziata solo se gli obiettivi sono stati raggiunti. Si dovrebbe inoltre avere un piano per la riduzione delle dimensioni dell’operatività quando il trading è freddo o il volume del mercato è in calo.

10. La fiducia è una cosa negativa. Ricordate, in realtà non si sa nulla se non si è un broker (e anche in quel caso ci sarebbe da parlarne). C’è bisogno di aspettarsi l’inaspettato. Conoscere sempre la propria posizione ed uscire immediatamente ogni volta che ci si sente a disagio è fondamentale.

Questa voce è stata pubblicata in Forex e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento