10 consigli per investire al meglio nel forex

10 consigli per investire al meglio nel forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
12 novembre 2014



In questo post vogliamo darvi 10 brevi consigli e trucchi per fare forex trading in modo da poter ridurre le perdite sul trading in valuta estera e massimizzare i profitti.

Nascondere le emozioni. La paura, la speranza e l’avidità non hanno posto nella vita del forex trader professionista, per cui bisogna tenerle sempre fuori, in ogni momento in cui si investe.

Attenzione a non esagerare. Bisognerebbe commerciare da 3 a 5 posizioni allo stesso tempo per poter mantenere una stretta panoramica di tutte le posizioni che si tengono aperte. Per i principianti è consigliato, per l’inizio, operare solo su un massimo di 2 coppie di valute da investire contemporaneamente. Ci sono delle eccezioni in virtù dei sistemi automatici che si usano per investire e per gli scalper.

Contabilità e analisi. Bisogna registrare ed analizzare ogni singolo esercizio e cercare di capire esattamente il motivo per cui si opera bene e per cui, invece, si opera male.

Mantenere bassi i costi. Dai profitti Forex occorre togliere le spese. Per questo motivo è importante scegliere un broker affidabile che abbia anche un costo, in termini di pips, al minimo possibile.

Una delle regole più importanti per avere successo nel mercato del Forex è avere un sistema di Money Management Forex. Si parla della gestione del denaro, per la quale ci sono varie strategie tra le quali poter optare, come il metodo 80/20.

Iniziare con conto demo, una cosa molto importante per i principianti ma anche per i professionisti che sono alla ricerca di un nuovo metodo di trading. Attenzione però al fatto che il conto demo permette di operare con denaro finto, per il quale bisogna essere capaci di gestire il denaro come se fosse denaro vero.

Non fare mai trading quando si è malati o si ha sonno, oppure quando si è distratti da altri pensieri, altrimenti si rischia troppo. Questa è una regola che vale sempre.

Non bisogna agire se si ha fretta, altrimenti non si sarà in grado di mantenere le posizioni aperte il tempo sufficiente di guadagnare denaro, oppure si rischia di chiuderle troppo presto ed incassare delle perdite inutili.

Attenzione a non rischiare troppo ma limitarsi solo ad una percentuale che varia dal 1 al 3% del capitale.

Usare gli stop loss. Molti trader non usano gli stop loss per salvaguardare il proprio conto di trading, con il rischio di avere delle perdite eccessivamente grandi e avere delle perdite eccessivamente grandi, tali da far perdere tutto il denaro investito.

Lascia un Commento