3 strategie per fare denaro con il forex, parte 2

3 strategie per fare denaro con il forex, parte 2

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
7 agosto 2013



Abbiamo iniziato a parlare, nello scorso articolo, della speculazione sul mercato forex, ovvero del guadagno che si fa mirando a prevedere i movimenti sul mercato delle valute. Gli speculatori nel mercato valutario ritengono che, in un prossimo futuro, il valore di una moneta si muoverà più alto o più basso rispetto ad un’altra, dunque essi aprono o chiudono delle posizioni per fare profitti.

Ci sono molti tipi di speculatori nel mercato del forex, oltre ai singoli investitori (ovvero noi) ci sono i fondi speculativi, le banche commerciali, i fondi pensione e le banche d’investimento.

Le valute sono sempre scambiate in coppie, lo sappiamo bene, per cui in una determinata operazione un trader deve sempre ricordare che ci sarà una valuta che aumenterà di valore ed un’altra che cadrà in questi termini. E’ su questo concetto che si basa la speculazione nel mercato valutario, che permette di avere delle notevoli possibilità sia di avere dei profitti che di subire delle perdite. Quando si parla di speculazione, dunque, ci si chiede se essa sia vantaggiosa o svantaggiosa. E’ una domanda difficile a cui rispondere perché ci sono vantaggi e svantaggi.

Da un lato, la speculazione sul mercato delle valute svolge un ruolo chiave nel mantenere il mercato equilibrato e attivo, ovvero fluttuante.

L’ultima strategia di cui andiamo a parlare è il carry trade, ovvero un modo di fare forex in cui si opera ponendo di fronte due valute con due vari differenziali di tassi di interesse. I trader vendono una determinata valuta, che ha un tasso di interesse relativamente basso e acquistano una valuta diversa, che ha un tasso di interesse elevato. In questo modo il trader genera un profitto sulla base del differenziale tra i due tassi di interesse fino a quando il rapporto tra le due valute è relativamente stabile.

Lascia un Commento