4 esempi di leva finanziaria

4 esempi di leva finanziaria

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
29 dicembre 2014



La leva è la capacità di utilizzare qualcosa di piccolo per controllare qualcosa di grande. Nello specifico del forex trading, il concetto indica la possibilità di avere una piccola quantità di capitale nel proprio account per controllarne una quantità maggiore nel mercato. I trader chiameranno questo modo di fare trading “a margine”.

Il vantaggio evidente di utilizzare la leva finanziaria è che si può fare trading con una quantità di denaro maggiore rischiando solo una quantità limitata di capitali. Il problema è che si può anche perdere una considerevole quantità di denaro usando una leva eccessiva. Tutto dipende da come la si usa e da come si riescono a controllare i rischi.

La leva è di solito data da un importo fisso che può variare a seconda del broker a cui ci si rivolge. Ogni broker propone al trader una leva sulla base di proprie regole e le quantità in genere sono di 50: 1, 100: 1, 200: 1 e 400: 1.

Avere una leva di cinquanta a uno significa che per ogni euro che si ha nel proprio account è possibile aprire una posizione del valore di 50 euro. Ad esempio, se il deposito è di 500 euro, si può essere in grado di commerciare per importi fino a 25.000 euro grazie alla leva di 50: 1. Ovviamente, non è detto che bisogna per forza investire al minimo tutti i 25.000 dollari, ma si può avere la possibilità di scambiare fino a tale importo.

Una leva di cento a uno significa che per ogni euro che si ha nel proprio account è possibile aprire una posizione del valore di 100 euro. Si tratta di una quantità di leva tipica tra quelle proposte su un conto standard. Il tipico deposito minimo di 2.000 euro per un conto standard permette di avere la possibilità di controllare fino a 200.000 euro.

La leva di duecento a uno significa che per ogni euro che si ha nel proprio account si possono aprire posizioni per un fino a 200 dollari. Si tratta di una quantità tipica di leva offerta su un conto che permette di operare con i minilotti. Il deposito tipico minimo di tale conto è di circa 200-300 euro e con si possono controllare fino a 60.000 euro.

La leva di quattrocento a uno significa che per ogni euro che si ha nel proprio account è possibile aprire una posizione per un valore di 400 euro. Alcuni broker offrono la leva di 400: 1 sui mini conti, per permettere di investire di più anche con somme minime. Non bisognerebbe mai usare una leva tanto alta perché con un investimento minimo di 100 euro è possibile investire fino a 40.000 euro, un investimento che, in proporzione, potrebbe spazzare via il versamento iniziale in pochi minuti.

Lascia un Commento