4 importanti motivi per cui fare trading durante la sessione europea

4 importanti motivi per cui fare trading durante la sessione europea

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
12 gennaio 2015



Quando la sessione Asiatica comincia a chiudersi, il giorno di negoziazione continua in Europa, attraverso i grandi centri economici europei. Di solito quando ci riferiamo alla sessione europea, si intende la sessione di Londra, dato che la città inglese ha il 36,7% del volume commerciale totale del mercato delle valute, cosa che la rende il più importante centro economico e commerciale in tutto il mondo per quanto riguarda il commercio di Forex. Inoltre, il volume di scambio fornito da Londra come centro di trading è molto maggiore rispetto al volume fornito da New York e Tokyo messi insieme, cosa che spiega ancora di più la grandezza di questo centro.

Ora cerchiamo di fornire alcune caratteristiche fondamentali riguardanti il commercio durante la sessione Europea.

In primo luogo, diciamo che la sessione di Londra inizia alle 7:00 GMT e dura fino alle 16: 00-17: 00 GMT. Nel periodo tra le 7:00 e le 8:00 GMT la sessione di Tokyo è nella sua ultima ora di trading, mentre i day trading in Asia sono di solito operano in uscita dal mercato. Ciò si traduce in un notevole movimento di prezzo, soprattutto se paragonato a quello durante la sola sessione asiatica. Quindi è logico aspettarsi che la valuta Yen giapponese sia molto volatile durante questa ora, quando le due sedute si sovrappongono l’una con l’altra. Le coppie di valute, come EUR / JPY e GBP / JPY potrebbero dare prova di una attività molto alta, con uno spread bid / ask probabilmente ampio.

In secondo luogo, la liquidità durante la sessione Europea è estremamente alta, in virtù dello status di Londra come centro finanziario mondiale. Di conseguenza, quasi ogni coppia di valute è appropriata per la negoziazione durante le ore di negoziazione europee.

In terzo luogo, alla fine della sessione Europea si sovrappone anche la sessione di New York. A causa di questo doppio crossing (all’inizio e alla fine della seduta), nonché dell’enorme liquidità fornita dalla stessa Londra, diventa chiaro perché la maggior parte delle operazioni che avvengono quotidianamente sono concentrate durante le ore della negoziazione europea. Ciò porta spesso ad una più alta liquidità e ad un’offerta più stretta in termini di spread durante tutta la giornata di trading.

In quarto luogo, il numero di partecipanti al mercato e il numero di transazioni sono al loro massimo durante questa sessione, cosa che aumenta la volatilità del mercato e la possibilità di usufruire di grandi movimenti di prezzo. Tuttavia, questo concetto è una lama a doppio taglio, perché, insieme con le opportunità, aumenta anche il rischio.

Lascia un Commento