40 modi per non perdere denaro nel forex, parte 2

40 modi per non perdere denaro nel forex, parte 2

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
8 dicembre 2014



Eccoci alla seconda parte della serie di articoli che riguardano i 40 modi per non perdere denaro nel forex.

7) Fare trading contro la tendenza prevalente. C’è una grande differenza tra l’acquisto a buon mercato durante una discesa e l’acquisto a buon mercato. Quello che era un prezzo basso diventa rapidamente un prezzo elevato quando si scambia contro il trend, con il rischio di perdere denaro.

8) Uscire male dai trade. Se si apre una posizione ed essa non funziona, bisogna assicurarsi di uscirne correttamente senza aggravare il danno. Se sei in un trade vincente non bisogna andare fuori posizione (con il rischio di perdere) solo perché non si sa cosa fare e si vuole rischiare di più. Lo stress è parte naturale della negoziazione, bisogna saperlo ed iniziare a farci “amicizia”.

9) Fare trading troppo a breve termine. Se si ha l’obiettivo di fare un profitto di meno di 20 punti, meglio non fare commercio poiché si paga un certo spread per entrare in una posizione, il che diminuisce i guadagni di ogni singola posizione, soprattutto se piccola.

10) Trovare cime e fondi. Andare alla ricerca di buoni affari è una cosa che funziona bene al supermercato, ma non con la negoziazione nel forex. Bisogna sempre cercare di commerciare nella direzione in cui il prezzo sta andando e i risultati miglioreranno di volta in volta.

11) Pensare di essere troppo intelligente. I commercianti di maggior successo che possiamo vedere sul mercato operano indipendentemente dal loro titolo di studio. Essi operano in maniera semplice e non guardano oltre l’ovvio: i loro risultati sono eccellenti proprio per questo motivo.

12) Non fare mai negoziazione mentre ci sono delle notizie importanti sul mercato. La maggior parte delle grandi mosse di mercato si verifica proprio intorno al tempo in cui una notizia viene annunciata. Il volume è alto e i movimenti sono anche imprevisti per cui spesso conviene rimanere fuori dal mercato per non incappare in movimenti non previsti e non facilmente prevedibili. Meglio attendere per tempi più calmi.

13) Ignorare lo stato tecnico dei prezzi. Determinare se il mercato si è mosso troppo “long” o troppo “short” è un fattore determinante per l’azione dei prezzi. Anche se si opera con l’analisi fondamentale bisogna sempre tenere a mente questi concetti e non si può ignorare l’analisi tecnica.

Abbiamo visto, dunque, altri modi di operare a causa dei quali si può perdere denaro mentre si fa trading forex, ne vedremo altri ancora nel prossimo articolo.

Lascia un Commento