5 miti per non perdere denaro nel forex

5 miti per non perdere denaro nel forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
2 gennaio 2015



La disinformazione nel mercato delle valute può essere molto costosa, nel senso che potrebbe portare a compiere degli errori tali da perdere denaro.

Mito 1: è necessario investire un sacco di soldi per avere successo. Se si desidera avere successo nel mercato del forex, bisogna assicurarsi di investire la giusta quantità di denaro, quella che ci si può permettere di perdere senza rischiare la propria tranquillità finanziaria. Se sei solo un principiante, un investimento iniziale anche di 200 o 300 euro è sufficiente. Tale importo limita le posizioni che si possono prendere, cosa che, se da un lato permette di guadagnare di meno da ogni posizione, aiuta anche a perdere di meno nel caso di una posizione sbagliata.

Mito 2: il trading è solo un gioco d’azzardo. Se si pensa che il commercio nel mercato valutario è come il gioco d’azzardo, allora è meglio giocare i soldi in un casinò piuttosto che investirli nel forex. Fare negoziazione con successo richiede delle competenze adeguate, occorre avere una certa disciplina e fare un’analisi approfondita del mercato. Se si effettua un investimento basandosi sull’intuizione e sui pettegolezzi piuttosto che i fatti, allora si rischia concretamente di perdere soldi.

Mito 3: l’intelligenza per essere un trader di successo. Studiare il mercato porta un vantaggio, ma non è certo un obbligo se si vuole avere successo nel commercio. Questo significa che non c’è bisogno di sedersi e aspettare i commenti dai cosiddetti esperti su cosa comprare e vendere. Si può effettivamente imparare ad analizzare il mercato e prendere delle decisioni di trading.

Mito 4: è tempo di essere un trader di successo. Questo è un altro motivo per cui molte persone ricorrono semplicemente alle decisioni prese da altri trader quando si tratta di prendere delle decisioni di trading, cosa che spesso porta a perdere denaro. Fare trading in maniera corretta richiede tempo per lo studio e l’analisi, ma ogni cosa che si fa deve essere pensata per sé stessi e per la propria strategia di trading. Un’ora o due di studio ogni giorno è quello di cui normalmente si ha bisogno per fare una buona analisi del mercato.

Mito 5: l’analisi tecnica e fondamentale non sono sufficienti. Non è sufficiente conoscere i modelli del mercato, le caratteristiche e il comportamento dello stesso per avere successo. Perché alcune persone investono in maniera redditizia per molti anni? La risposta non è nella capacità di analisi, ma nel saper gestire il denaro in maniera concreta.

Lascia un Commento