5 punti fondamentali per costruire una valida strategia di forex

5 punti fondamentali per costruire una valida strategia di forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
28 gennaio 2015



Nei mercati finanziari, un trader principiante può essere rapidamente disoriento dalla vasta gamma di prodotti a sua disposizione. In questo universo, molti investitori perdono denaro semplicemente perché non conoscono tutti i dettagli del mercato in cui stanno operando. Questo spiega anche le perdite spesso realizzate a causa del fatto che non si sta usando una strategia di trading coerente, che invece avrebbe potuto rendere il commercio redditizio o, quanto meno, limitare le perdite. Ma che cosa è una strategia di trading? Come creare e mantenere una strategia di trading profittevole?

La convinzione. Prima di investire nei mercati finanziari, è essenziale che la decisione di farlo si basi su una convinzione profonda. La chiave è che il market timing deriva da una logica che si può spiegare con argomenti solidi. Investire senza una reale convinzione è una delle principali cause della perdita di denaro per gli investitori. Inoltre, se la posizione genera una perdita è importante analizzare le cause.

L’orizzonte temporale. Un punto importante nel processo di investimento, anzi, è bene avere un’idea della durata massima per la quale si desidera mantenere la posizione. I dati macroeconomici a seguito dell’annuncio di una banca centrale possono essere la fine di un periodo di tempo (o l’inizio di uno nuovo periodo) ma non bisogna dimenticare che l’approccio deve includere la volatilità, la quale però non riflette necessariamente i fondamentali del mercato. Ogni orizzonte temporale è uno stile di trading diverso: lo scalping mantiene la sua posizione entro pochi minuti, un orizzonte di investimento a breve termine tiene le posizioni aperte per un paio d’ore, mentre lo swing-trader mantiene la sua posizione per un paio di giorni. Oltre a questo orizzonte, si parla di commercio a lungo termine.

I punti di ingresso e di uscita. Quando si effettua una strategia di investimento, un passo fondamentale è quello di definire in anticipo i punti di entrata e di uscita. È inoltre necessario stabilire uno “stop loss” (livello di perdita massima). Così, prima di aprire una posizione, è necessario porsi queste tre domande: “A che livello che voglio entrare? A quale livello voglio venire fuori? Qual è la perdita massima che sono disposto ad accettare?”.

Cambiamenti nelle strategie. Una volta aperta una posizione è molto importante mantenere le strategie. Qualsiasi attuale cambio di strategia invalida radicalmente l’analisi preliminare.

Backtesting. Alcuni broker offrono degli strumenti online che consentono per analizzare le strategie prima di implementarle, in maniera da vedere, prima di metterle in pratica, l’utilità delle strategie.

Lascia un Commento