Altri indicatori Forex che puoi usare da casa

Altri indicatori Forex che puoi usare da casa

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
13 febbraio 2012



Abbiamo parlato nello scorso articolo dei principali indicatori tecnici che si possono usare per fare forex anche comodamente da casa, in maniera semplice ed efficiente. Tra i vari indicatori, il MACD, noto anche come Moving Average Convergence Divergence, permette di avere un’indicazione abbastanza chiara della situazione futura del mercato delle valute. Sviluppato da Gerald Appel, si basa su periodi di 26 e di 12 settimane. Il MACD è un tipo di oscillatore in grado di misurare la dinamica del mercato, così come di indicare la tendenza.

Il Momentum è un oscillatore che misura il tasso al quale i prezzi stanno cambiando nel periodo di osservazione. Esso misura se i prezzi sono in aumento o in diminuzione e se lo sono ad un tasso crescente o decrescente. Il calcolo del Momentum si fa sottraendo il prezzo corrente al prezzo di un determinato numero di periodi fa. Questa differenza, positiva o negativa, è tracciata su una linea di zero.

Il Moving Average, ovvero la media mobile, esegue una funzione matematica in cui i dati entro un certo periodo selezionato vengono calcolati in media. A seconda del movimento della media, dei nuovi dati sono inclusi nel calcolo mentre i dati più vecchi ne sono esclusi o la loro importanza ne viene attenuata.

Il Parabolic Sar è un sistema che permette di capire in che maniera entrare in una posizione nel mercato, sia esso long o short. Questo indicatore ci permette di capire in che maniera si potrebbe chiudere la posizione corrente ed entrare in una posizione inversa, praticamente quando il prezzo corrente attraversa il punto di Stop And Reverse. I punti di SAR assomigliano ad una curva parabolica mano a mano che cominciano a stringere e a chiudere sui prezzi una volta che i prezzi cominciano il trend. Questo spiega il nome – Durata Prezzo parabolica.

Lascia un Commento