Aprire le posizioni in prossimità dei Pivot Point

Abbiamo visto negli scorsi articoli i Pivot Point, che sono una delle tecniche Forex che è possibile usare nell’analisi tecnica per tentare di prevedere l’andamento delle valute e dei prezzi, al fine di aprire delle posizioni ad hoc e dalle quale avere un guadagno. Come possiamo usare i Pivot Point nella nostra strategia di tutti i giorni?

Il livello del Pivot Point è il livello più importante in questa strategia di Forex. Se durante una giornata di trading il prezzo si apre al di sotto di questo livello, significa che il prezzo ha una maggiore tendenza ad andare in basso. Così, possiamo aprire una posizione short. Se invece il prezzo si apre al di sopra del livello di Pivot, allora significa che un andamento toro è più forte e possiamo andare long. Tutti gli altri livelli possono funzionare come supporto e come resistenzam, quindi dobbiamo stare attenti quando il prezzo li raggiunge.

I livelli di Pivot possono essere considerati anche come un potenziale livello di supporto o di resistenza. Una buona strategia di uso dei Pivot Point potrebbe essere quella di non aprire una posizione solo perché il prezzo si trova al di sotto o al di sopra del livello del Pivot Point.

Dunque, conviene considerare come regola generale che se il prezzo si apre al di sopra del Pivot Point, allora può salire, e viceversa. Ma non è una cosa che accadrà certamente, dunque conviene attendere un breakout prima di aprire una posizione.

Quindi la cosa migliore di usare i Pivot Point è di farlo praticamente come degli aiuti al nostro Forex, ma non come generatori di segnali di acquisto o di vendita.

In questa maniera si riuscirà a fare un uso perfetto dei pivot point e a capire in che maniera poter aprire delle posizioni che abbiamo un minor grado di rischio.

Questa voce è stata pubblicata in Tecniche Forex e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento