Avvio positivo di settimana a Piazza Affari

Avvio positivo di settimana a Piazza Affari
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Borse
Ultimo aggiornamento:
17 marzo 2009



Avvio di settimana molto positivo per Piazza Affari: il Mibtel ha chiuso in crescita del 2,3% mentre l’S&P/Mib è salito del 2,41%; in ribasso invece la chiusura di Wall Street, dove il Nasdaq è sceso dell’1,92% e il Dow Jones ha chiuso in calo dello 0,14%. Buone le performance delle altre borse europee, in luce Parigi che ha guadagnato il 2,77% e Francoforte il 2,05%.
Il rialzo della giornata è stato trainato dal comparto bancario, in luce si è messa Intesa SanPaolo che guadagna il 5,21% dopo l’annuncio dell’amministratore delegato del gruppo, Corrado Passera, del probabile ricorso ai Tremonti Bond. In netto aumento Unicredit, che si avvicina a quota 1 euro, facendo registrare nella seduta odierna un +5,86%; più contenuti, ma altrettanto buoni i rialzi degli altri bancari, Banca Popolare di Milano (+2%), Mediobanca (+0,3%).
Le attese per il “piano casa” di cui discuterà a breve il Governo fa sì che i titoli dei cementifici registrino dei notevoli incrementi: Italcementi (+8,48%), Buzzi (+7,22%).
Titolo della giornata: PIRELLI RE che vola a +20,85% (e sale a quota 2,77 Euro) dopo la notizia che l’aumento di capitale verrà rimandato almeno sino a giugno. Legata al titolo sopra citato è Pirelli, che invece guadagna il 3% (e sale a 0,1695)dopo che il presidente Marco Tronchetti Provera ha annunciato un probabile ritorno all’utile già nel 2009. Il presidente ha annunciato che “l’eventualità di costituire un consorzio di garanzia per l’aumento di capitale di Pirelli Real Estate (Pirelli RE) verrà valutata insieme alle banche e sempre tenendo conto dell’assemblea dei soci”.
Reverberi Erica

Lascia un Commento