Borse ancora positive

Borse ancora positive
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Borse
Ultimo aggiornamento:
13 marzo 2009



Chiusura positiva per Piazza Affari, prima in Europa davanti a Zurigo e Francoforte, con l’indice Mibtel in crescita del 2,14% e l’indice S&P/Mib in rialzo del 2,6%.
Anche Wall Street chiude la seduta in rialzo trainata da General Motors (+15%) grazie all’annuncio da parte del gruppo di non necessitare pù del prestito di 2 miliardi di dollari richiesti al Governo. Rilevanti incrementi anche per Jp Morgan (+13,73%) e General Electric (+12,72%).
A Piazza Affari, tra i titoli in luce in giornata di ieri troviamo Autogrill (+9,77%) che in mattinata ha comunicato i dati d’esercizio del 2008: utile leggermente in calo ma ricavi in miglioramento del 19%; tenendo in considerazione però dell’incertezza dei mercati finanziari e della crisi attuale, il Cda proporrà ai soci di non distribuire il dividendo.
Buon incremento anche per Telecom Italia (+5,77%) che raggiunge quota 0,87 grazie alla raccomandazione di acquisto emessa da Bank of America; nello stesso comparto Tiscali chiude con un nuovo bel balzo di 10,71%.
Tra i titoli che hanno chiuso in ribasso traviamo in “maglia nera” Bulgari che ha perso il 7,24% dopo aver comunicato cali dei profitti dell’azienda e del taglio del dividendo.
Nel comparto dei titoli bancari, nuovo rimbalzo di Unicredit (+6,83) grazie alla sempre più concreta ipotesi di aiuti di Stato in Italia e Austria tramite la controllata Baca. Banco Popolare in crescita di 7,42%, Unipol (+3,34%), Bpm (+4,99%), Mps (+7,86), mentre chiude il lieve calo Intesa SanPaolo (-0,12%).
Chiude in netto rialzo Enel (+7,72%) spinta dall’aumento di capitale da 8 miliardi di euro che verrà completato entro la fine del corrente anno.
Reverberi Erica

Lascia un Commento