Broker online GTCM: didattica, assistenza e conti

Broker online GTCM: didattica, assistenza e conti

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Recensioni Broker
Ultimo aggiornamento:
7 giugno 2016



Tra i tanti broker presenti online GTCM offre servizi evoluti e molte opportunità di trading anche per coloro che muovono i primi passi nell’affascinante mondo degli investimenti finanziari online.

Il broker GTCM: assistenza e formazione per un trading vincente

Sempre più persone cercano incrementare i propri guadagni con il trading online e scegliere l’intermediario giusto è fondamentale per avere una buona esperienza di trading ed essere soddisfatti. GTCM offre molte opportunità ai trader grazie a servizi ad elevata personalizzazione. Assistenza e formazione sono i punti forti del broker GTCM.

La didattica

Sul sito sono innanzitutto presenti tutte le informazioni riguardanti la licenza e la società che controlla il marchio, completate dall’avvertimento che l’attività di trading online comporta dei rischi – queste ultime sono informazioni obbligatorie per legge.

Ben evidenziate e presenti sul sito, sono anche risorse didattiche alle quali si accede attraverso la pagina dedicata al “centro didattico”. Grazie alle risorse in esso contenute, anche i trader meno esperti possono partire dalle basi del trading online, apprendendo tutte le regole da conoscere prima di intraprendere questo viaggio. In seguito alla registrazione invece sarà possibile accedere ad un e-book gratuito, un corso di trading con video-lezioni, un webinar gratis (seminario), un account manager personale che aiuta a fare i primi passi ed assiste il trader.

Infine, per aiutare i trader che muovono i primi passi le prime 5 posizioni aperte non prevedono perdite, o meglio le stesse non vengono addebitate.
Questo insieme di risorse ha anche lo scopo di aiutare il trader a capire che gli investimenti finanziari online non sono un gioco, ma una vera e propria attività da espletare con impegno e con la voglia di imparare e migliorarsi. Solo così potranno esservi dei guadagni. Quest’approccio aiuta anche a stare lontani dai vari broker che promettono facili guadagni in breve tempo.

I conti GTCM: 6 conti per rispondere ai desideri di tutti

GTCM mette a disposizione dei trader ben 6 tipologie di conto con caratteristiche ed importi minimi diversi.
Le prime due tipologie sono il conto discover ed il conto silver. Il primo è accessibile con 200 euro, mentre il secondo con 400 euro. Questi due conti prevedono il pacchetto didattico prima esposto, non permettono di tradare con tutti i mercati, ma solo con il forex e il mercato delle materie prime.
Con il conto Gold, da aprire con il versamento di almeno mille euro, è possibile accedere anche al mercato dei future, mentre con gli altri tre conti: premium, platinum e vip, è possibile accedere a tutti i mercati del trading online e quindi anche al mercato azionario con i cfd, acronimo di Contract For Difference. I conti diversi dal discover prevedono anche l’invio tramite sms di segnali di trading gratuiti, la validità del servizio dipende dalla tipologia di conto aperta e va da un minimo di due settimane ad un massimo di tre mesi.
Con GTCM per ogni trader è possibile trovare il conto adatto alle proprie esigenze e possibilità.

Sito web GTCM

Il conto demo

Nel precedente paragrafo abbiamo analizzato i conti reali messi a disposizione dal broker GTCM.
Per chi vuole iniziare senza correre rischi è disponibile anche il conto demo, cioè un conto alimentato con denaro virtuale. Chi apre un conto demo ha la possibilità di imparare a fare trading senza rischiare i propri soldi, inoltre è molto utile per testare strategie, capire gli errori, il mercato verso il quale si è più portati e il funzionamento del rapporto di leva.

Il rapporto di leva: cos’è il rapporto di leva?

Tra le caratteristiche che rendono GTCM un broker innovativo c’è anche il rapporto di leva. In primo luogo è bene capire cos’è il rapporto di leva. Fin dagli esordi il trading online ha avuto come obiettivo rendere accessibile a tutti gli investimenti finanziari, cosa prima non possibile in quanto era necessario comprare pacchetti azionari o entrare in possesso delle materie prime, attività che richiedevano un esborso di denaro sostanzioso. Questa accessibilità però poteva lasciare insoddisfatti molti perché investendo poco i guadagni erano molto ridotti, di conseguenza viene introdotto il rapporto di leva. Esso implica che l’ammontare dell’investimento sia moltiplicato e, ad esempio, in un rapporto 1:20 investendo un euro si avranno risultati come se ne fossero stati investiti 20, questi sia in positivo, cioè in caso di guadagni, sia in caso di perdite, per questo bisogna stare molto attenti. Maggiore è il rapporto di leva e più elevati sono i rischi.

Rapporto di leva diversificato

GTCM offre un rapporto di leva diversificato in base al tipo di investimenti del trader. In caso di trading con forex il rapporto di leva è 1:200, per le materie prime su oro, argento e oil si applica il rapporto 1:200 mentre sul caffè il leverage è 1:20, sulle restanti materie prime si applica la leva 1:100.
Per quanto riguarda le azioni, se si investe su titoli azionari il rapporto di leva è 1:10, mentre sugli indici 1:100.
Per le prime cinque posizioni aperte, qualunque sia il mercato, il rapporto di leva è 1:20. Questa disciplina è in parte diversa in Polonia perché la normativa vigente impone di non superare il rapporto di leva 1:100.
L’estrema chiarezza con cui vengono indicate queste caratteristiche di trading fa di GTCM un broker serio ed affidabile.
Queste sono solo alcune delle caratteristiche dei servizi offerti dal broker GTCM, ma tutte le dettagliate informazioni sono reperibili sul sito che risulta anche di facile navigazione.

Lascia un Commento