Come accettare le perdite, parte 2

Come accettare le perdite, parte 2

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
23 settembre 2011



Abbiamo detto che una delle cose fondamentali per chi fa Forex è quella di accettare le perdite che sicuramente si avranno. Se non si accettano le inevitabili perdite, allora si rischia di non riuscire a vincere. Che cosa si può fare per correggere questo problema quando si fa commercio sui mercati delle valute? La cosa più importante da fare è quella di essere assolutamente sicuri di non fare trading se sei stressato, dato che lo stress distorce tutto ed è un nemico del trading.

In termini di trading, questo vuol dire fare posizioni dal valore molto più piccolo. Per i novizi, più piccole sono le posizioni e meno stress c’è. Per i trader più esperti, invece, ridurre lo stress significa non fare trading in tante posizioni con una volta sola, oppure anche evitare di fare trading per un certo periodo di tempo, magari facendo qualcosa di diverso dal solito. Non bisogna mai diventare schiavi del commercio.

Quando si prende una striscia di posizioni vincenti bisogna essere molto consapevoli che è una cosa che potrebbe creare dipendenza, aumentando il rischio emotivo legato al trading stesso. E’ anche importante creare una certa enfasi su altri aspetti della propria vita, fondamentali per permetterti di staccare un po’ e di evitare di fare solo forex, con grande vantaggio della negoziazione. Con uno stato d’animo giusto sarete in grado di gestire le perdite del proprio account, si è in grado di accettarle e di andare avanti.

Anche se decidi di operare nel mercato delle valute direttamente da casa è importante accettare le perdite, dato che solo così potrai avere modo di operare nel mercato delle valute con la consapevolezza che potrai guadagnare denaro. Ricorda che l’accettazione delle tue perdite e dei tuoi limiti è un passo fondamentale per migliorarsi e diventare dei trader decisamente migliori.

Lascia un Commento