Come controllare le posizioni forex una volta che si è dentro

Come controllare le posizioni forex una volta che si è dentro

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
31 agosto 2013



Una corretta e semplice strategia di forex è sicuramente fondamentale per avere successo nel mercato valutario, a patto che sia semplice e che permette di realizzare dei guadagni che superino le perdite. Ci sono certamente varie considerazioni molto importanti che devono essere fatte quando si parla di forex, una di esse è legata al fatto che occorre sapere come controllare una posizione mentre è aperta, un po’ come si deve sapere come controllare un cavallo una volta che ci si è saliti. Ecco alcuni consigli.

Quando si effettua un ordine occorre impostare sempre un take profit che dovrebbe essere uguale o maggiore al numero di pips rischiato con lo stop loss . Se se vede un supporto o una resistenza di difficile raggiungimneto, allora tali valori possono essere il nostro take profit.

Lo stop loss non dovrebbe mai essere maggiore del 2% del proprio conto di trading in termini di perdita potenziale, indipendentemente da dove il supporto e la resistenza stanno. Tali valori devono essere in ogni caso considerati per la strategia che si usa ma occorre farlo prima che si investa praticamente nel mercato.

Bisogna tenere un’occhio alle notizie che arrivano dal mercato. Quando si entra in una posizione è importante dare sempre un’occhiata alle news che arrivano dal mercato, dato che basta poco per far crollare o per far schizzare in alto il valore di una valuta.

Se la posizione che si è aperta è in perdita, nessun problema, bisogna chiuderla il prima possibile, per minimizzare le perdite, e aprirne una in direzione opposta, cercando di recuperare quanto perduto e di guadagnare ancora di più, a patto però di essere riusciti a capire che il trend contrario alla nostra prima posizione sia effettivamente tale e non solo una semplice inversione temporanea.

Alla fine dei conti tutto si traduce in una sola parola: attenzione.

Lascia un Commento