Come determinare la direzione del trend con i frattali

Come determinare la direzione del trend con i frattali

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
19 dicembre 2014



E’ fondamentale, per investire al meglio nel Forex, determinare la direzione del mercato. Per fare questo bisogna iniziare ad imparare ad usare l’indicatore frattale, un ottimo strumento per prendere delle decisioni di trading basate su dati reali e non su ipotesi e presunte considerazioni.

Per prima cosa diamo la definizione di frattale, dicendo che si tratta di un piccolo triangolo che si tracciata sopra o sotto una candela giapponese. Quando un frattale è tracciato sopra una candela, è un frattale “up”, mentre quando si traccia sotto la candela è un frattale “down”. I frattali si possono usare in maniera semplice e veloce, pertanto sono ideali anche per i principianti. Prima di procedere, però, è molto importante sapere che si dovrebbe attendere la chiusura di due candele sulla destra del frattale per confermare che lo stesso sia valido. Fino a quando questo non accade, è meglio ignorare completamente il frattale appena tracciato.

Un frattale rotto è un’indicazione della direzione del mercato ed è quello su cui dobbiamo concentrarci e ci sono due casi, ovvero una rottura verso l’alto o una verso il basso. Nel caso di una rottura verso l’alto, se una candela alla destra del frattale va al di sopra del prezzo massimo della candela che si trova al di sotto del frattale, allora siamo di fronte ad un buon segnale. Allo stesso modo, se una candela alla destra del frattale è ad un livello inferiore rispetto al prezzo minimo della candela al di sopra del frattale, abbiamo una buona indicazione in direzione opposta.

Da notare che è la rottura del prezzo che dà l’indicazione, non il frattale stesso.

La direzione del mercato dipende da quale tipo di frattale viene rotto. Al fine di determinare tale direzione occorre trovare l’ultimo frattale rotto verso l’alto e l’ultimo frattale rotto verso il basso. Bisogna quindi determinare quale di questi due frattali sia stato rotto per ultimo. Se è stato quello “uo”, la direzione del mercato è verso l’alto. Se invece è stato quello “down”, la direzione del mercato è in calo.

Non importa dove si trova il frattale rotto, ciò che conta è la posizione del punto in cui si rompe. È importante capire che quello che conta per determinare la direzione del mercato è l’ultima rottura di un frattale e non il frattale stesso.

In questa maniera, semplicemente, si può avere un’idea più chiara della futura direzione del mercato delle valute.

Lascia un Commento