Come disegnare le linee di tendenza

Come disegnare le linee di tendenza

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex, Grafici Forex
Ultimo aggiornamento:
26 aprile 2011



Tracciare una linea di tendenza in un grafico Forex ci fornisce delle informazioni molto preziose. Non solo le linee di tendenza mostrano un trend in corso, ma permettono anche di rappresentare dei punti come livelli di supporto e di resistenza. Inoltre, le linee di tendenza aiuteranno a determinare dei buoni punti di entrata e di uscita, ti faranno avere un miglior modo per calcolare quando prendere profitti e quando invece immettere degli stop protettivi.

Questo strumento è molto semplice, ma molto potente, oltre che fondamentale in momenti di inversione di trend, ovvero quando il prezzo del mercato inizia a muoversi nella direzione opposta. Quindi, dobbiamo imparare a disegnare le linee di tendenza per rendere il nostro trading redditizio?

La risposta è si. Le linee di tendenza al rialzo sono tracciate al di sotto del grafico, ovvero unendo tutti i vari punti di minimo. Il collegamento di almeno due di tali minimi creerà una linea di tendenza. Questo è il motivo per cui quando la tendenza è destinata a cambiare, allora la nostra linea di tendenza sarà attraversata dal prezzo, il che ci darà un segnale che il prezzo può iniziare a muoversi in un’altra direzione.

In una linea di tendenza verso il basso, la linea di tendenza stessa è tracciata attraverso il collegamento di più punti di massimo. Una linea di tendenza conferma la sua validità quando il prezzo rispetta questa linea. Ovviamente, più punti di minimo o di massimo sono collegabili tra di loro, più forte è la linea di tendenza e, di conseguenza, il trend stesso.

Imparare a tracciare correttamente le linee di tendenza è fondamentale nel forex. Senza saper fare questo non si ha uno strumento potente per capire la direzione del trend. Considerando che il modo migliore per fare trading è quello di seguire il trend, ecco che le linee di tendenza sono perfette.

Lascia un Commento