Come fare soldi nel Forex

Come fare soldi nel Forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
9 febbraio 2011



Fare delle operazioni di scambio nel mercato dei cambi è semplice: la meccanica delle posizioni e del commercio è molto simile a quella trovata in altri mercati, come ad esempio la borsa. Quindi se si ha qualche esperienza nel commercio si potrebbe iniziare a fare trading sul mercato delle valute abbastanza rapidamente.

L’oggetto del forex trading è lo scambio di una valuta contro un’altra, con l’aspettativa che il prezzo cambi, in modo che la moneta che è stata acquistata aumenti il suo valore rispetto a quella che si è venduta.

Facciamo un esempio pratica per poter capire questo concetto. Ipotizziamo di voler acquistare 10.000 dollari della coppia di valute EUR / USD. Due settimane più tardi la coppia di valute che abbiamo acquistato è stata scambiata ad un ammontare maggiore rispetto a quella al quale era scambiata al momento dell’acquisto. La differenza tra la somma pagata e quella incassata chiudendo la posizione ci permette di guadagnare un profitto.

Un tasso di cambio è semplicemente il rapporto di una valuta contro un’altra. Per esempio, il cambio USD / CHF indica quanti dollari si possono acquistare con un franco svizzero, oppure anche quanti franchi svizzeri sono necessari per acquistare un dollaro.

Le valute sono sempre quotate a coppie, come ad esempio le coppie GBP / USD e USD / JPY. Il motivo per cui sono quotate a coppie è che in ogni transazione in valuta estera, contemporaneamente, si acquista una valuta e se ne vende un’altra.

La prima valuta, ovvero quella indicata a sinistra della barra è nota come valuta di base, mentre la seconda, ovvero quella a destra della barra, è chiamata contatore.

Al momento dell’acquisto il tasso di cambio indica quanto si deve pagare, in unità di valuta di destra, per acquistare una unità della valuta base. Quando si vende, il tasso di cambio indica quante unità di valuta secondaria si ottengono per la vendita di una unità della valuta di base.

Lascia un Commento