Come guadagnarsi da vivere con il forex, parte 2

Come guadagnarsi da vivere con il forex, parte 2

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
6 settembre 2013



Quando si parla di forex e di rischi, soprattutto i trader meno esperti dovrebbero tenere sotto controllo la leva, dato che essa porta il rischio concreto di perdere in pochissimo tempo tutto il denaro che si è investito. Più di leva significa avere la possibilità di guadagnare di più, è vero, ma è anche molto rischioso.

Capire di quanti soldi si ha bisogno nel proprio conto è un altro concetto importante. Per ovvie ragioni, se si vuole usare una leva di 100 a 1, ad esempio, per acquistare 100.000 unità di valuta è sufficiente investire 1.000 euro. Si dovrebbe avere almeno il doppio dell’importo minimo, probabilmente di più, ma se non si ha familiarità con il forex o semplicemente non si ha accesso a quel denaro, allora potrebbe essere necessario prendere in considerazione una dimensione di trading più piccola o prendere più rischi.

Fare forex in maniera coerente. Per guadagnarsi da vivere con il trading forex è necessario essere coerenti. Non si può semplicemente avere un grande guadagno in un mese o in due mesi di trading. E’ necessario concentrarsi ed imparare a guadagnare denaro costantemente mese dopo mese. Se non lo si fa, allora si è nei guai e si potranno perdere vari guadagni.

Per fare forex trading con successo è necessario disporre di un sistema di trading su cui poter contare mese dopo mese, giorno dopo giorno. È inoltre necessario avere la giusta disciplina per attenersi al sistema di trading e non fare posizioni fuori da esso. Se si è in grado di avere un sistema commerciale solido e di metterlo in pratica con la giusta disciplina si hanno le porte spianate per il successo in questo settore.

Guadagnarsi da vivere con il forex trading non è impossibile, ma è sicuramente molto impegnativo. Bisogna capire quanto si vuole guadagnare e fare i calcoli da lì.

Lascia un Commento