Come operare con Fibonacci: la pratica

Come operare con Fibonacci: la pratica

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
15 aprile 2015



Abbiamo visto nello scorso articolo un’introduzione al sistema di Fibonacci, oggi vediamo come metterlo in pratica. Ci sono cinque tipi di strumenti di trading che si basano sulle scoperte di Fibonacci: archi, ventilatori, ritracciamenti, estensioni e fusi orari. Le linee create da questi studi segnalano dei cambiamenti nelle tendenze dei prezzi.

E’ un opinione popolare che se applicati correttamente, gli strumenti di Fibonacci possono predire con successo il comportamento del mercato nel 70% dei casi, in particolare quando è previsto un prezzo specifico. Altri ritengono che i calcoli dei ritracciamenti chiedono troppo tempo e sono difficili da usare. Forse il più grande svantaggio del metodo Fibonacci è la complessità della lettura deid risultati e la conseguente incapacità di molti commercianti di capire veramente cosa hanno di fronte. In altre parole, gli operatori non dovrebbero fare affidamento sui livelli di Fibonacci come livelli di supporto e resistenza obbligatori. In realtà, essi possono essere effettivamente dei livelli di comfort psicologico, nulla di più. I livelli di Fibonacci, dunque, sono una sorta di cornice attraverso la quale i commercianti guardano i grafici. Questo concetto influenza le decisioni di trading di migliaia di operatori.

Tuttavia, gli studi di Fibonacci non forniscono una soluzione magica per i commercianti. Piuttosto, sono stati creati dalla mente umana nel tentativo di fugare l’incertezza. Pertanto, non dovrebbero servire da base per le proprie decisioni di trading. Molto spesso, gli studi Fibonacci funzionano quando sono presenti sul mercato delle reali forze-guida. E’ evidente che i livelli di comfort psicologico non sono affatto fattori determinanti nelle varie situazioni, ma possono aiutare quando una certa propensione di base già esiste.

Il fan di Fibonacci, ad esempio, può aiutare ad identificare le prossime aree di supporto e resistenza. Le zone che ne derivano possono aiutare a prevedere aree di ritracciamento nelle tendenze del mercato.

Quando viene utilizzato da un vasto numero di operatori, il sistema di Fibonacci può diventare un fattore molto importante nell’influenzare il mercato. La maggior parte del tempo, gli studi di Fibonacci lavorano ad effetto cascata e portano gli operatori a creare artificialmente dei livelli di supporto e di resistenza.

Il mercato è un sistema complesso e la realizzazione della vera natura degli studi di Fibonacci come una profezia che si autoavvera aiuterà a utilizzare altri strumenti in modo più efficiente. Come? Molto semplice: evitando qualsiasi eccessivo affidamento su di essi.

In breve diciamo che il metodo di Fibonacci deve essere utilizzato in combinazione con altri metodi per avere i migliori risultati.

Lascia un Commento