Come tenere un diario di trading, parte 2

Come tenere un diario di trading, parte 2

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
22 settembre 2011



Abbiamo iniziato a parlare nello scorso articolo dell’importanza di tenere un diario di trading. E’ una cosa molto importante da fare e deve essere fatta nel modo migliore possibile. Questa lista dovrebbe contenere tutto quello che fai mentre stai facendo trading, incluso ciò che mangi o che bevi. Non lasciare nulla al caso.

Ad esempio, puoi annotare il numero di lattine di una Coca che bevi. Puoi scrivere come ti senti. Scrivi anche quante lattine hai bevuto nel corso della settimana. Cerca di tenere elencate le tue abitudini alimentari, ad esempio, dato che potrebbero avere una certa influenza nel tuo trading.

Magari puoi scoprire che hai sempre perduto dalla tua posizione nel mercato delle valute entro i primi 45 minuti dopo aver mangiato, ad esempio perché hai assunto degli zuccheri, in maniera da perdere concentrazione e non riuscire ad operare nella maniera migliore possibile.

In definitiva dovresti scrivere nel tuo diario tutte le cose che ti possono dare una chiarezza sui tuoi pensieri e sulle procedure da seguire per fare trading. Come abbiamo potuto vedere nell’esempio di sopra, non bisogna lasciare nulla al caso. La cosa più importante è che solo ciò che viene misurato può essere migliorato.

Ci sono una quantità infinita di cose che si possono imparare su di te riuscendo a scriverle in un diario. L’obiettivo è quello di imparare di più su di te e sul tuo comportamento in merito a determinate operazioni che fai. Riuscirai in questa maniaera a capire come migliorarti e come poter guadagnare di più.

Ricorda che la tenuta di un diario di trading è una cosa molto importante, cerca di non fare mai trading senza prima avere modo di scrivere un diario. Ricorda anche che la precisione è molto importante, non lasciare nulla al caso e sii il più preciso possibile nella redazione.

Lascia un Commento