Come usare l’indicatore Donchian

Come usare l’indicatore Donchian

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
29 giugno 2015



Il canale Donchian è uno dei preferiti tra gli appassionati di indicatori perché permette di andare avanti con la tendenza del mercato. Questo indicatore è semplice da analizzare, dato che consiste di sole tre linee: la linea superiore che indica il massimo per “N” periodi passati (solitamente 20 periodi), la linea inferiore che indica il minimo degli “N” periodi passati, e la linea centrale che indica la media tra la parte superiore e la parte inferiore.

Dopo aver effettuato il calcolo del valore di questa linea, essa può essere analizzata in due modi:

  • Guardare nella direzione del canale, che indica se il trend è rialzista o ribassista
  • Se il cross dei prezzi è al di sopra della linea superiore, potrebbe esserci una pausa nella resistenza, che indica che il mercato è disposto ad ottenere nuovi massimi; se invece il prezzo incrocia la linea di fondo, allora siamo in presenza di una rottura nel supporto, e il prezzo può ottenere nuovi minimi.

E’ importante sottolineare che questo indicatore è un “trend follower”, pertanto non deve essere utilizzato nei periodi di mercato laterale, perché ovviamente non è utile e fa più male che bene! Rimbalzando da un lato all’altro provoca l’effetto opposto di quanto previsto.

Ci sono inoltre alcune raccomandazioni da tenere a mente quando si usa il Donchian:

  • Usarlo con dei timeframe da 4 ore o meno con un periodo “N” di 55
  • Usarlo con dei timeframe superiori a 1 giorni con un periodo “N” di 20

Il Donchian può essere usato anche per trovare dei livelli di supporto e di resistenza, con dei punti di entrata e di uscita più precisi.

E’ importante trovare tali punti nella maniera migliore possibile per aprire delle posizioni ancora più efficienti nel mercato.

E’ anche in questo caso consigliato di investire usando gli stop loss e i take profit, in maniera da poter proteggere il proprio capitale. Inoltre, il Donchian può essere usato, indirettamente, anche nella direzione contraria al trend, ovvero quando graficamente parlando siamo nei pressi di un movimento inverso al trend (magari un ritracciamento) ma l’indicatore ci indica, invece, un movimento che continua in favore del trend.

In questo caso si potrebbe aprire (con attenzione) una posizione in direzione contraria al trend, stando attenti a non lasciarsi prendere la mano ed impostando degli obiettivi di breve termine e (fondamentale) uno stop loss.

Il Donchian non è forse uno degli indicatori più conosciuti in assoluto, ma è molto molto utile.

Lascia un Commento