Cos’è la guerra delle valute?

Cos’è la guerra delle valute?

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Analisi Valute
Ultimo aggiornamento:
16 febbraio 2013



Il valore di una moneta può far salire o distruggere l’economia di un paese. Se è troppo alto, rende le esportazioni del paese meno competitive, mentre se è troppo basso rende le importazioni troppo costose e può provocare degli alti tassi di inflazione. Allo stesso tempo, i movimenti nella valutazione di una moneta sono legati alle paure. L’ultima è stata legata al grande calo del valore dello yen nel corso degli ultimi mesi. Nel frattempo, l’euro è salito nei confronti di un paniere di valute, spingendo i leader della zona euro ad esprimere le loro preoccupazioni. C’è poco da sorprendersi,  dunque, che i ministri delle finanze di tutto il mondo, che si incontreranno in questo fine settimana a Mosca per il G20, terranno una discussione sulle valute.

In vista della riunione, alcuni paesi hanno messo in guardia contro la minaccia della cosiddetta “guerra delle valute”, che si profila di grandi dimensioni per l’economia globale. Che cosa è esattamente una guerra valutaria?

Si tratta di un termine usato per descrivere la svalutazione competitiva delle monete, uno scenario in cui le varie nazioni cercano di svalutare le loro monete nel tentativo di ottenere un vantaggio. Possiamo prendere ad esempio il calo recente dello yen giapponese nei confronti del dollaro statunitense e dell’euro. Questo calo, probabilmente, darà una spinta agli esportatori nipponici, in quanto rende le merci giapponesi più convenienti per i compratori stranieri. Rispetto ad altre nazioni, se il valore della moneta di quelle nazioni non cambia in modo significativo, tale mossa può danneggiare le esportazioni dei paesi con una valuta dal valore maggiore.

Ora, se i paesi che sono in concorrenza con il Giappone iniziano ad intervenire attivamente nei mercati e cercano di svalutare la competitività delle proprie valute, si può parlare di guerra valutaria. Il timore è che questi movimenti fatti per svalutare le valute possano propagarsi rapidamente mano a mano che le nazioni cercano di negare il vantaggio ad altre.

Lascia un Commento