Dati fondamentali per il dollaro USA

Vediamo alcuni dei dati fondamentali di cui gli investitori devono prendere considerazione nel momento in cui vanno ad investire nel mercato delle valute.

Fiducia dei consumatori, un indicatore che mette in evidenza il livello di fiducia che le persone hanno in determinate attività economiche. Un elevato livello di fiducia dei consumatori stimola l’espansione economica, mentre un basso livello di fiducia porta alla recessione. Una lettura alta è positiva, mentre un valore basso è negativo.

Consumer Sentiment Index, è un sondaggio sulla fiducia dei consumatori in relazione alle attività economiche. Mostra una foto del “se o meno” i consumatori sono disposti a spendere soldi. Una lettura in rialzo ha effetti positivi per il dollaro USA, mentre una lettura in ribasso è vista come negativa.

Vendite al dettaglio, misura il gettito totale delle vendite di questa categoria. Le variazioni percentuali mensili riflettono il tasso dei cambiamenti di tali vendite. Un valore elevato è considerato positivo, mentre un valore basso è visto come negativo.

Vendite al dettaglio, che mettono in evidenza mese dopo mese tutti i beni venduti dai rivenditori in base ad un campione di negozi al dettaglio che fanno parte di diverse tipologie e dimensioni, ad eccezione del settore automobilistico. L’indice delle vendite al dettaglio è spesso considerato come un indicatore di fiducia dei consumatori. Una crescita nelle vendite al dettaglio anticipa dei movimenti rialzisti per il dollaro.

Spese personali, un dato rilasciato dal Bureau of Economic Analysis, ovvero il Dipartimento del Commercio americano, un indicatore che misura la spesa totale fatta dagli individui. Il livello di spesa può essere utilizzato come indicatore di ottimismo del consumatore, oltre che come dato per misurare la crescita economica.

Come possiamo vedere, la maggior parte dei dati economici più importanti si basano sui consumatori, sulla loro fiducia e sulla loro spese, ad indicare che la spesa privata è uno dei componenti primari nell’economia di una nazione.

Questa voce è stata pubblicata in Analisi Valute, Dollaro Usa e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento