I dati misti delle PMI in tutto il mondo si trovano a minimi record

I dati misti delle PMI in tutto il mondo si trovano a minimi record

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Analisi Valute
Ultimo aggiornamento:
6 gennaio 2014



La settimana è iniziata con una crescita deludente nel settore dei servizi cinese nel mese di dicembre. I dati HSBC / Markit del PMI delle imprese di servizi hanno tirato le borse asiatiche in calo e hannio fatto alzare il valore di JPY. Nella zona euro, i servizi erano positivi (ad eccezione della Germania), seguiti dal numero inaspettatamente debole al di fuori del Regno Unito. Mentre i mercati dei cambi hanno dato una reazione limitata ai dati, il flusso continuerà con gli ISM del settore non manifatturiero degli Stati Uniti. Nel mondo emergente, la lira turca è avanzata ad un massimo di tutti i tempi, a 2,1948 contro il dollaro.

GBP si indebolisce ai livelli pre-vacanze

Il cable fatto una partenza debole nella settimana in questione. Appena la 21DMA (1,6399) è stata rotta al ribasso, la vendita è accelerata e ha tirato la coppia ai livelli prima della grande manifestazione di fine anno. Così la dimensione della correzione al ribasso è stata, a nostro avviso, accettabile.

Rilasciati in mattinata, il rallentamento dei dati dei PMI possono probabilmente mantenere il sentimento ancora debole. Anche se il trend più ampio rimane positivo, gli indicatori a breve termine avvertono di una maggiore correzione per i giorni a venire. Tecnicamente, il MACD (12,26) entrò nella zona rossa e rimarrà negativo per una stretta quotidiana sotto 1,6485. La coppia è ora in negoziazione all’interno della zona di consolidamento ribassista con qualche supporto visto a 1.6300/17.

L’aussie è fragile

Il recente appetito degli AUD si è rifiutato all’inizio di questa settimana, soprattutto a causa di dati cinesi decisamente deboli. In ogni caso, la forza dell’AUD è fragile, dato che la RBA vuole il dollaro australiano più debole e interviene di conseguenza nei mercati del forex. Il rally di fine anno ha tirato con successo la coppia di valute AUD/USD fino a 0,9000 per la prima settimana del 2014. Mentre gli operatori devono tenere a mente che questa forza recente rimane delicata nel lungo periodo, gli indicatori di tendenza e lo slancio rialzista ci danno motivo di pensare che il prezzo di 0.9000 è destinato a rimanere in vista nel breve periodo.

La lotta della Lira turca

Un’altra settimana, un altro colpo per la Lira turca. USD/TRY ha iniziato la settimana con il rally maggiore di tutti i tempi. Anche se la banca centrale dà un’immagine indisturbata, sostenendo che l’aumento dell’inflazione di dicembre è stata determinata dai prezzi mondiali dell’energia. Continuiamo a chiederci per quanto tempo può la Banca centrale turca continuare con delle misure restrittive alternative.

Lascia un Commento