Elementi essenziali per guadagnare da casa con il Forex Trading, parte 2

Elementi essenziali per guadagnare da casa con il Forex Trading, parte 2

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
21 febbraio 2011



Il modo migliore per superare la paura e l’avidità è quello di iniziare con una somma di denaro piccola, che si potrebbe perdere senza grandi problemi. Non bisogna mai iniziare a fare trading perché si “devono” guadagnare soldi, dato che questa è una delle principali cause di perdita. Non avere nessuna pressione permette di guadagnare più soldi e di domare il drago della paura. Se sei governato dalla paura, potresti perdere tutto molto rapidamente.

Una volta che ti sei preparato mentalmente al fatto che si potrebbero perdere tutti i soldi e non ci sono problemi in merito, allora significa che si ha la forza per continuare ad aprire posizioni secondo il proprio sistema di trading.

Per operare con successo è necessario comprendere che se ci si attiene alle regole del sistema tutte le operazioni, anche se sono perdenti, sono perfette. Avrete sicuramente delle posizioni perdenti, non c’è infatti nessun operatore che non ha perso denaro in maniera regolare. Il segreto è il modo per gestire queste sconfitte. Se si reagisce in maniera positiva, imparando dai propri errori, sapendo che il risultato bisogna definirlo nel lungo periodo, allora questo è l’atteggiamento giusto da avere.

Il pericolo può essere quello di entrare in una posizione e di perdere, anche per due o per tre volte di fila, anche di più. Poi quando arriva una nuova posizione si ha troppa paura per entrare. Questa persa, probabilmente, sarebbe stata vincente. State legati al vostro sistema di trading ed imparate a convivere con il perdere denaro senza avere paura.

Potreste trovarvi in mezzo ad una discussione sul dove sta andando il mercato. Il parere degli altri può essere in contraddizione con quello che il vostro sistema di trading dice. Bisogna sempre andare nel senso del sistema di trading, mai cambiarlo in maniera arbitraria. Il mercato non si cura di ciò che si pensa che sta per accadere, ma è importante ciò che si fa.

Lascia un Commento