Esempi concreti di operatività con i triangoli

Esempi concreti di operatività con i triangoli

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex, Tecniche Forex
Ultimo aggiornamento:
14 maggio 2011



Nello scorso articolo abbiamo iniziato a vedere i triangoli. Ci sono quattro tipi di triangoli, simmetrico, ascendente, discendente e in espansione. Il più comune, di gran lunga, è il triangolo simmetrico.

Un triangolo simmetrico è delimitato da un supporto e da una resistenza simmetricamente convergenti. L’obiettivo di prezzo di un triangolo può essere misurato in due modi: tramite l’estrapolazione di larghezza della base del triangolo dal punto di breakout oppure disegnando una parallela alla linea di supporto nel caso di un triangolo rialzista, oppure rispetto alla linea di resistenza nel caso di un triangolo ribassista.

Questi due metodi possono portare ad obiettivi di prezzo leggermente diversi. Se ipotizziamo che la larghezza del triangolo è di 150 pips di range, ovvero tra 1,2850 e 1,2700. Una volta che il mercato valutario rompe quota 1,2775, bisogna applicare il primo metodo ed estrapolare 150 pips dal punto di breakout, si avrà dunque un prezzo obiettivo di 1,2925. Anche se si applica il secondo metodo all’incirca ci sarà lo stesso obiettivo.

Prendiamo un altro esempio in cui il tipo di formazione che si ha è meno chiaro. Ipotizziamo sulla coppia di valute euro / dollaro con la base del triangolo attorno a quota 1.2750. La coppia di valute ha rotto al rialzo da 1,2265, se si estrapola la distanza di 1275 pips, si calcolerà l’obiettivo del triangolo a quota 1,3540.

In questo caso il triangolo simmetrico è solo la parte di un pennant rialzista? Il problema in questo esempio è che l’obiettivo da raggiungere è molto grande che potrebbe superare le aspettative. Per raggiungere un tale obiettivo lontano, la coppia deve superare il valore attorno a quota 1,3000 , una cosa non facile dato che si tratta di un valore forte.

Di conseguenza, i trader sono invitati a prendere profitto su alcune delle loro posizioni lunghe. Il profitto sul resto della posizione lunga dovrebbe essere preso a seguito della rottura di una linea di tendenza.

Lascia un Commento