Euro perde ancora quota nel forex

La giornata odierna ha visto un ulteriore ribasso della nostra moneta nei confronti di dollaro usa e yen.
Nonostante i dati (diffusi ogni venerdì) della disoccupazione negli Stati Uniti riportano ancora aumenti di richieste, il dollaro gode evidentemente della stima di molti traders, probabilmente per via dell’effetto Obama.

Il cambio eur/usd è riuscito ad andare nell’area 1,34: è forse la più grande sorpresa della giornata perchè si auspicava maggiore certezza nella posizione long e con obiettivi short superati a 1,35.

Nei confronti dello yen le cose vanno ancora peggio: eur/jpy è passato dal 127,7 di 2 giorni fa al 121 scarso di oggi, con un minimo di 121,17 e uno spike di 125,28. Qui le previsioni sono state attese e surclassate, con l’obiettivo di 124,00 nettamente battuto.
E’ uno dei casi in cui nel forex si è potuto guadagnare molto in poco tempo: complimenti a chi oggi ha saputo guardare oltre le previsioni e mettere minori freni ai profitti.

Questa voce è stata pubblicata in Dollaro Usa, Euro, Yen e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento