Eur/usd torna sopra 1,30 di forza

E’ durata circa una settimana la sgroppata del dollaro contro l’euro, con il cambio che si era inabissato sotto il grande supporto di 1,3000, sino a finire a 1,2766 nelle prime ore di venerdì scorso 23 gennaio.

Quando sembrava che tutto portasse ad una nuova settimana difficile per l’euro, è arrivata la pronta ripresa, a partire da lunedì, con il balzo del cross in zona 1,3050 – 1,3080.
La salita della moneta europea non si è fermata, ma ha proseguito incessante fino a spezzare proprio la resistenza di 1,3080 in cui la pair si stava stagliando.

Il lunedì ha visto la salita maggiore e nelle ore centrali del mercato forex il cambio si è spinto prima oltre l’1,31 e successivamente oltre l’1,32, chiudendo a 1,3162.
Ecco il grafico degli ultimi giorni in configurazione 1h:

Il cross euro – dollaro usa è ora in fase di consolidamento (1,3250 circa) dopo questo rally rialzista. E’ una fase destinata a durare ancora qualche giorno per cui è meglio non prendere posizioni ora perchè le fluttuazioni non sono facilmente controllabili.

Questa voce è stata pubblicata in Dollaro Usa, Euro e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento