Evento chiave di oggi: la variazione dell’occupazione non agricola negli USA

Evento chiave di oggi: la variazione dell’occupazione non agricola negli USA

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Analisi Valute
Ultimo aggiornamento:
4 aprile 2014



I mercati del forex commerciano in attesa prima dei lavori degli Stati Uniti. I cross euro rimangono positivi dopo Draghi, i tori AUD sono contenuti e il test del cable ha portato il MACD al ribasso. L’economia statunitense dovrebbe aggiungere 200.000 nuovi posti di lavoro non agricoli a marzo, un dato superiore alle stime. I titoli a 10 anni degli Stati Uniti hanno dei rendimenti vicini al 2,80 % questa settimana, mentre il DXY negozia al valore più alto dal 27 febbraio. Nonostante la rettifica dovish della Yellen, i mercati continuano la regolazione delle posizioni. Il dato PFN di questo pomeriggio è importante per confermare i trend positivi per il dollaro USA.

La BCE evidenzia la possibilità di un QE

La BCE ha mantenuto lo status quo nella sua riunione politica di ieri. Il tasso refi principale rimane invariato al minimo storico dello 0,25%, il tasso di deposito allo 0,00 % e il tasso di rifinanziamento marginale allo 0,75 %. Il presidente della BCE Draghi ha detto che il Consiglio ha discusso circa un taglio del refi e del tasso di deposito principale, menzionando anche un restringimento del corridoio dei tassi. Mentre la BCE non ha finito con le misure convenzionali, il Consiglio avrebbe accettato all’unanimità di ricorrere a strumenti non convenzionali. Draghi ha detto che le aspettative di inflazione restano ancorate e che egli non vede rischi di deflazione, che i dati di inflazione di marzo sono una vera e propria sorpresa, aggiungendo che le cifre sono destinate a migliorare nel mese di aprile.

Ecco come potrebbe muoversi l’euro nel pomeriggio

La divergenza delle prospettive politiche della Fed / BCE dovrebbero pesare ulteriormente su EUR / USD. Tecnicamente, gli indicatori di tendenza e di momentum bearish rimangono con la 100-DMA a 1,3689. Se le speculazioni NFP si dovessero confermare oggi pomeriggio, EUR/USD dovrebbe estendere la debolezza a livelli di supporto chiave a 1.3665 e poi a 1,3595. In caso di delusione, crediamo che la domanda di euro rimarrà contenuta al di sotto della 21 – DMA ( attualmente a 1,3821). La mancata cancellazione della resistenza della 100 – DMA ha spinto EUR/GBP fino a 0,825877. Gli indicatori di tendenza e di momentum rimangono saldamente ribassisti, la debolezza dell’euro dovrebbe continuare a dominare il sentimento generale in una stretta settimanale al di sotto della 100 – DMA.

PFN in Focus

Gli Stati Uniti pubblicheranno i dati dei lavori di marzo oggi. L’economia statunitense dovrebbe aggiungere 200.000 nuovi posti di lavoro non agricoli nel mese di marzo; il tasso di disoccupazione dovrebbe essere sceso dal 6,7% al 6,6 %.

Lascia un Commento