Fare forex con l’RSI

Fare forex con l’RSI

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
25 settembre 2013



Una delle strategie più interessanti per poter operare nel mercato delle valute forex è quella che usa l’indicatore RSI, uno dei più conosciuti e ampiamente utilizzato dagli speculatori  si tratta di un metodo di trading molto efficace che può rivelare dei segnali di inversione per cercare di entrare il più presto possibile in una nuova tendenza. Questo metodo di trading può essere molto redditizio specialmente se combinato con una buona strategia di gestione del denaro, che sia molto rigorosa, nella speranza di guadagnare denaro con un ottimo rapporto rischio / rendimento, pari almeno a 1/2.

L’RSI è un indicatore i cui valori vanno da 0 a 100. Le aree di ipercomprato e di ipervenduto si trovano ai livelli di 70 e 30.

Quando l’indicatore si trova al di sotto del livello di 30 il trend in corso è al ribasso, ma potrebbe invertire dato che, come si dice, si trova in ipervenduto. Al contrario, quando l’indicatore è superiore a 70, la tendenza è al rialzo ma probabilmente la stessa potrebbe invertire dato che si trova in ipercomprato. Tuttavia, l’uso di questi segnali in maniera troppo  semplicistica è una cosa molto pericolosa, per cui occorre operare con attenzione usando questo indicatore.

Come si può fare per identificare le divergenze bullish e bearish? Graficamente è abbastanza facile individuare una differenza, dato che una divergenza rialzista è una situazione in cui il prezzo di un bene tocca diversi punti bassi tra i diversi ” swing” e l’indicatore si sposta verso l’alto, cosa che fa segnare dei punti minimi sempre più in alto. Al contrario si chiama divergenza ribassista quando il prezzo tocca dei picchi verso l’alto mentre l’indicatore si sposta verso il basso. Questi casi , qualunque sia l’unità di tempo, generalmente indicano l’esaurimento di un movimento rialzista o ribassista e il ritorno di forze opposte. L’inversione è dunque imminente e dobbiamo sfruttarla.

Lascia un Commento