Fare scalping da casa

Fare scalping da casa

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
29 giugno 2012



Lo scalping può essere un’alternativa soprattutto per coloro che cercano la possibilità di guadagnare da vivere con il Forex. Il termine “scalping” si riferisce ad uno stile di trading che rende poco profitto con ogni posizione, ma che permette di aprire tante posizioni in un solo giorno. Lo scalping non è una cosa per tutti. Questo stile di trading richiede un pensiero molto veloce ed un rapido processo decisionale sul mercato, oltre a tanta autodisciplina. Questo perché lo scalper deve avere occhio per osservare da vicino il mercato e la natura del mercato.

Poiché l’obiettivo principale è quello di guardare dei grafici con piccole durate, quasi tutti gli scalper utilizzano l’analisi tecnica applicata a grafici con timeframe di piccola entità, al massimo 15 minuti. La cosa importante è la velocità, dato che lo scalper non dovrebbe trascurare neanche un pip. Dato che ogni pip equivale a denaro, lo scalper considera ogni pip importante, dato che per lui può fare la differenza tra guadagno e perdita.

La velocità è uno dei mezzi fondamentali per avere successo con questo modo di fare trading, dunque bisogna essere veloci a digitare e ad usare il mouse. Se si opera con lo scalping da casa, inoltre, bisogna anche essere certi di avere un’ottima e stabile connessione ad internet.

Una cosa altra cosa che si dovrebbe tenere a mente quando si sceglie di fare scalping è che più spesso si apre una posizione commerciale, più rischi ci sono, ma per fortuna ci sono dei modi per poter controllare i rischi. Oltre a tutto quello detto fino ad ora, per fare trading con più efficacia è necessario anche avere una stanza confortevole e piacevole, non bisognerebbe mai fare trading, ad esempio, nel salotto di casa, dove ci possono essere distrazioni che, alla lunga, portano a perdere del denaro.

Lascia un Commento