Forex e tassi d’interesse

Forex e tassi d’interesse

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
24 aprile 2009



Sappiamo che il Forex è un mercato influenzato da numerose variabili economiche. Tra queste variabili ci sono anche i tassi di interesse, i quali sono in grado di avere degli effetti sull’andamento dei vari trade Forex. Stiamo parlando delle variazioni ai tassi di interesse effettuate da ognuna delle otto banche centrali principali: Federal Reserve, Banca Centrale Europea, Banca d’Inghilterra, Banca del Giappone, Banca Nazionale Svizzera, Banca del Canada, Banca dell’Australia e Banca della Nuova Zelanda.

I cambiamenti ai tassi di interesse hanno degli effetti diretti anche sull’andamento degli altri indicatori economici e sono in grado di muovere con forza il mercato verso una determinata direzione. Riuscire a capire gli effetti e a prevedere le variazioni dei tassi di interesse diventa davvero fondamentale per rispondere con prontezza alle variazioni dei trend del mercato e per mantenere proficui i nostri profitti.

I tassi di interesse hanno un’importanza cruciale sui trader che operano giornalmente nel Forex per una ragione molto semplice: più alto è il tasso di interesse e più interessi sono accreditati sulla valuta nella quale abbiamo investito. Di conseguenza anche i profitti saranno più elevati.

Sicuramente il rischio di attuare questa strategia è la volatilità delle valute. Ad esempio, benché volessimo sempre acquistare valute con alti tassi di interesse, non è detto che sia sempre una decisione saggia e proficua. Se fare trading nel Forex fosse così semplice, sarebbe molto più lucrativo e ognuno potrebbe farlo, solo imparando a memoria qualche regolina base.

Ovviamente, non vogliamo dire che i tassi di interesse rendono inestricabile il mercato, ma solo che bisogna stare attenti alle operazioni che facciamo e al modo in cui ci muoviamo sul mercato stesso. E’ una realtà dei fatti e come tale dobbiamo tenerla sempre in considerazione se vogliamo evitare di avere delle brutte sorprese e di perdere il nostro denaro.

Lascia un Commento