Forex, perché non si guadagna?

Forex, perché non si guadagna?

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
13 maggio 2013



Non è difficile capire perché la maggior parte delle persone perde soldi nel Forex. La risposta è semplice: si sceglie di credere solo ai vantaggi del mercato delle valute e di ignorare altamente le sue insidie. Spesso il modo migliore per avere successo è quello di evitare le cause del fallimento, che andiamo a riassumere qui di seguito:

  • non bisogna pensare che sia facile fare soldi nel mercato delle valute Forex
  • non bisogna credere che si possa avere successo senza fare alcuni sforzo nel mercato delle valute Forex

In linea generale possiamo dire che il non guadagnare denaro dal mercato del forex dipende anche dal fatto di non trattare questo mercato come una cosa seria. Per questo motivo non si è disposti a continuare ad imparare e a migliorare le proprie capacità di negoziazione. In realtà, non bisogna mai trattare il mercato del Forex come un modo rapido per guadagnare denaro e non bisogna credere che con un centinaio di euro si possa aprire un conto e diventare ricchi in poco tempo.

L’elevato effetto leva che amplifica profitti e le perdite è un grande vantaggio ma, allo stesso, un notevole svantaggio per un trader distratto, con un capitale limitato, che ignora l’importanza della gestione del denaro. Il motivo è che a differenza dei grandi “player”, che hanno delle capacità di finanziamento migliori, non ci si può permettere di cavalcare la volatilità del mercato del Forex. Ecco perché bisogna operare in maniera ancora più accorta.

Nel forex, inoltre, non bisogna aspettarsi di guadagnare in maniera rapida e notevole in un breve periodo di tempo, anzi, occorre attendere ed avere pazienza. La pazienza è una delle virtù d’oro che si possono avere nel mercato delle valute forex, dato che è fondamentale attendere il momento migliore per entrare (ed uscire) dal mercato e guadagnare il massimo.

Lascia un Commento