Forex Trend

Forex Trend

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
18 marzo 2009



Il trend è sostanzialmente l’andamento del mercato. Un trend rappresenta come si muovono i prezzi di una data valuta o di un dato indice nel mercato di riferimento. E’ possibile avere trend in rialzo, trend in ribasso, ma anche i trend laterali, che rappresentano una fase di indecisione del mercato.

Seguendo i vari trend di mercato riusciamo a creare punti di massimo e di minimo crescenti, oppure punti di massimi e di minimi decrescenti. Gli studiosi operano anche personalizzando il concetto di trend a seconda della esperienza di ognuno e a seconda del mercato di riferimento.

In maniera molto semplice possiamo dire che un mercato crea dei nuovi punti di massimo quando c’è un trend in salita, mentre crea dei nuovi punti di minimo quando c’è un trend in discesa.

Uno degli studi più approfonditi che è stato fatto sui trend è quello compiuto dalla teoria di Dow, che identifica 3 tendenze possibili di mercato:

  • una tendenza primaria, ovvero quella di lungo periodo, utile per definire i movimenti del trend;
  • una tendenza secondaria, ovvero della durata di un periodo medio, che va a definire i movimenti mensili;
  • una tendenza terziaria, ovvero di breve periodo, che indica il trend di ogni settimana.

Secondo lo studio della teoria di Dow occorre considerare i trend nella loro visione di insieme. Bisogna dunque usare un sistema adeguato per poter calcolare e studiare il trend.

Il trend è dunque la base del Forex, in quanto rappresenta l’andamento del prezzo degli indici e delle valute. Studiare i trend ci permette di aprire nuove posizioni e di operare attivamente nel Forex, dato che è solo con i trend che sappiamo in che direzione si sta muovendo il prezzo di un determinato indice o di una determinata valuta.

Lascia un Commento