GBP, regolare le posizioni, CHF, gli orsi rimangono fragili

GBP, regolare le posizioni, CHF, gli orsi rimangono fragili

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Analisi Valute
Ultimo aggiornamento:
13 maggio 2014



I mercati forex rimangono vari, il sentimento del rischio è positivo ma contenuto a causa dei dati cinesi morbidi resi noti durante la notte. La dissolvenza dei timori geopolitici (almeno sul lato mercati finanziari) e i migliori rendimenti USA incoraggiano i deflussi dal franco svizzero e dallo yen; le valute commerciano ad un livello ampiamente superiore rispetto al dollaro statunitense. Sul lato euro, le minacce della BCE mantengono il trend al ribasso. L’euro è stato aggressivamente venduto dopo che una indagine ZEW ha mostrato un peggioramento delle aspettative di maggio in Germania e nella zona euro. Infine, nel Regno Unito, la sterlina si trova mista prima di disoccupazione di Mercoledì e del rilascio del QIR.

Grandi dati domani per il Regno Unito

Le posizioni GBP sono tranquille davanti ai dati della disoccupazione e dell’inflazione Trimestrale. Non ci aspettiamo un cambiamento significativo nelle proiezioni della BoE in termini di inflazione e di crescita, il governatore Carney dovrebbe ribadire i piani per una normalizzazione del tasso ” graduale e modesta” entro la metà del 2015. D’altro canto, i mercati scommettono in favore della normalizzazione del  tasso entro la fine del 2014 invece che a metà 2015! La curva sovrana del Regno Unito è più ripida in modo significativo, il front-end dovrebbe aumentare più velocemente. C’è spazio per una correzione al ribasso sulle aspettative sui tassi.

Il confronto tra la guida in avanti di Carney e l’ottimismo del mercato continuerà fintanto che la ripresa del Regno Unito si discosta positivamente dagli Stati Uniti’e dall’Euro-zona. La correlazione settimanale tra EUR / USD e GBP / USD è scesa ai minimi da cinque anni, sottolineando l’attenzione del mercato sui dati divergenti fondamentali in UK e Euro-zona.

GBP / USD porta avanti delle prove di trend rialzista dal minimo del canale di Londra, la dinamica di breve periodo è mescolata, mentre il sentimento generale mostra una tendenza positiva attraverso il posizionamento di mercato. Qualsiasi ottimismo per quanto riguarda il recupero del Regno Unito e i dati dei posti di lavoro dovrebbero innescare una salita fresca di nuovo ai massimi dell’anno. Tuttavia, siamo ben consapevoli della volontà di Carney di evitare un rialzo dei tassi “troppo presto” per sostenere la ripresa del Regno Unito.

Il franco svizzero estende la debolezza

Il Franco svizzero estende la debolezza contro EUR e USD come la propensione al rischio del mercato non è influenzata dalle tensioni ucraine. La decelerazione dei flussi di rifugio sicuro e il miglioramento dei rendimenti statunitensi continua. USD / CHF è ora pronto per testare la 100 -DMA ( 0,8896).

Lascia un Commento