Gli euro-orsi più pesanti, i mercati cinesi in verde

Gli euro-orsi più pesanti, i mercati cinesi in verde

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Analisi Valute
Ultimo aggiornamento:
10 giugno 2014



I mercati forex sono alimentati da dati fondamentali e tecnici questo martedì. Buone notizie dalla Cina, nel Regno Unito la produzione industriale e manifatturiera è stata meglio del previsto, EUR nel complesso si è significativamente indebolito a Francoforte dopo che EUR / USD ha toccato il supporto a 1.3580/85. Dato il calendario economico di oggi, ci aspettiamo che i fattori tecnici possano guidare i prezzi forex.

Pressioni di vendita sull’euro

EUR / USD si è radunato in calo dopo la rottura di 1.3580/85 nella sessione europea. L’ulteriore allentamento della BCE viene costantemente legato ai prezzi EUR, il quadro tecnico diventa negativo. La 21-DMA ha visto un calo e ha rotto sotto la 200-dma, favorendo gli orsi sull’euro sul fattore tecnico. Il MACD (12, 26) è ora pronto a intervenire nella zona ribassista per una stretta quotidiana sotto 1,3560. La zona di supporto chiave si trova a 1.3477/1.3503.

Su un modello simile, EUR / GBP è caduto a 0,80648 (minimo del 5 giugno) formando un doppio calo al momento della scrittura. La chiusura giornaliera sotto 0,80680 segnala un pattern di inversione ribassista di breve durata in base al MACD (12, 26). Il supporto chiave si trova a 0.8000/03 (supporto psicologico e livello del 76,4%  di  Fibonacci della salita da Luglio’12 a Febbraio’13 raduno).

Buoni i dati della Cina

L’inflazione cinese ha accelerato al ritmo del 2,5% a maggio, come la contrazione dei prezzi alla produzione ha rallentato rispetto allo stesso mese. Il miglioramento dei prezzi alimentari ha inviato il CPI della Cina ai massimi da quattro mesi secondo l’ufficio di Pechino delle statistiche. Come le letture di inflazione rimangono abbastanza al di sotto dell’obiettivo della PBoC del 3,5%, c’è spazio per un easing quantitativo per aumentare la crescita cinese. L’economia cinese dovrebbe crescere del 7,3% nel 2014 (secondo un’indagine di Bloomberg), il valore più lento da fine 1999 / inizio 2000.

Durante la notte, la PBoC ha dato ulteriori dettagli sul suo secondo programma di taglio selettivo lanciato il 30 maggio. Il taglio RRR selettivo mira a generare circa 58 miliardi di yuan di liquidità. Il taglio di Aprile aveva invece liberato 55 miliardi di yuan di liquidità. Le esportazioni cinesi hanno rimbalzato dal 18% di calo nel mese di febbraio fino a territori positivi, vediamo un ulteriore miglioramento data la proroga delle misure a favore della crescita.

Lo Yuan ha radunato forte contro USD nel trading di Hong Kong, colpendo la zona di resistenza di marzo / aprile a 6.2000/6.2200, ma il trend di andamento dovrebbe mantenere i tori dello Yuan contenuti una volta che l’entusiasmo sarà ben assorbito. Tecnicamente, lo yuan ha qualche spazio per avanzare nei confronti del dollaro.

Lascia un Commento