Gli indicatori di volatilità e i prezzi

L’indicatore di volatilità tecnica è utile per prevedere le inversioni del mercato, fondamentale per capire in che direzione poter investire. La volatilità in base al range è basata sulla premessa che ci sono delle forti tendenze verso l’alto contrassegnate da una diminuzione della volatilità, che ci sono delle forti tendenze verso il basso mostrate da un generale aumento della volatilità e che ci sono delle riprese della tendenza che di solito si verificano quando aumenta la volatilità. Ipotizziamo di avere un grafico in cui il prezzo è in aumento, allora si ha che la volatilità è in costante diminuzione. Di solito, il cambiamento di tendenza dal downtrend all’uptrend è caratterizzato da una maggiore volatilità del mercato, proprio in attesa di tale inversione.

Come abbiamo detto, quando i prezzi scendono si ha che i prezzi solito sono accompagnati da una maggiore volatilità, dunque un aumento dell’indicatore di volatilità dopo una recente diminuzione potrebbe segnalare che il prezzo si trova al suo minimo è che è pronto per risalire. In questi momenti, dunque, uscire dalle posizioni short oppure ridurle, incassando una parte dei profitti, potrebbe essere una buona strategia. Ovviamente, per poter avere un’idea più chiara di quando il mercato si invertirà con maggior certezza, si potrebbero usare anche altri indicatori. L’obiettivo è quello di determinare il momento perfetto per entrare in una posizione long e quando uscire da una short.

A causa della relazione inversa generale che c’è tra la volatilità e il prezzo, l’indicatore di volatilità può risultare molto utile nel determinare le tendenze forti e i minimi potenziali toccati dal prezzo. Capire quando finisce una tendenza e quando sta per iniziarne un’altra sono due concetti decisamente importanti da considerare per poter sapere come operare e come poter investire al massimo, cercando di di ridurre al minimo gli errori e di guadagnare denaro.

Questa voce è stata pubblicata in Forex e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento