Grande apertura per Piazza Affari spinta dal nuovo Governo e dalla fiducia degli operatori

Grande apertura per Piazza Affari spinta dal nuovo Governo e dalla fiducia degli operatori
Antonio Parisi

Scritto da:
Antonio Parisi
Categoria:
Trading operativo e analisi tecnica
Ultimo aggiornamento:
29 aprile 2013



Apertura in forte rialzo per il Ftse Mib

Era una giornata molto attesa quella odierna dopo i giudizi espressi da Moody’s si temeva,infatti,  una fuga degli operatori,invece, Piazza Affari ha reagito bene segnando un +1,6% in apertura.
Il Ftse Mib sovraperforma gli altri listini europei fissandosi a 16829 punti.
Il clima è sicuramente positivo grazie alla nascita del nuovo Governo molto apprezzato dagli investitori.
La giornata sarà caratterizzata dalle aste italiane a 5 e 10 anni che daranno un reale segnale sul volere degli operatori i quali attendono l’annuncio dei tassi di interesse da parte della Banca Centrale Europea e sperano in un taglio sul differenziale Btp/Bund ora a 274 pb.

Nel frattempo lo spread è in forte calo . Sul mercato dei titoli di Stato il Btp a 10 anni è negoziato a un rendimento del 3,94%, lo spread è sceso a quota 274, diminuito di 10 punti base.

Il listino in dettaglio

Tutto il listino è in forte rialzo.
Fra le banche:

Unicredit guadagna il 2,5%
Intesa +2,5%,
MontePaschi+1,52%.
Scende Banca Pop.Milano -1,7% dopo le decisioni prese dall’assemblea avvenuta sabato che hanno dato il no al voto a distanza.
Molto bene anche Mediobanca che ottiene un +2,25%.

Generali cresce dell’1,75%.

Bene Fiat che guadagna terreno +1%
Finmeccanica+1,4%
StM +1,3%.

Enel sale dell’1,4%
Eni +0,4%.

In forte rialzo A2A che si stabilizza a 0,578 segnando un +2,39%, titolo molto “caldo”, segnalato anche nei giorni precedenti con un focus ad esso dedicato (http://forexpertutti.net/piazza-affari-chiude-nuovamente-con-il-segno-piu-a2a-analisi).

Molto bene Mediaset +4% e Telecom Italia +2,35 a 0,636.
Tod’s tocca il prezzo per azioni di 110Euro realizzando fino a questo momento un +1,47%.

Il nuovo Governo

I buoni rialzi sono dovuti alla nascita del nuovo Governo Letta, ben visto dagli operatori e composto da una giusta combinazione di tecnici e politici orientati verso lo sviluppo e la crescita del Bel Paese.
Intanto Letta riceve gli auguri da parte del segretario statunitense Jonh Kerry definendolo “un buon amico degli Stati Uniti”. Dagli USA sono arrivati anche i complimenti per il Presidente Giorgio Napolitano per aver accelerato la formazione del Governo e per aver sbrogliato una situazione divenuta ormai insostenibile.

Europa

Il resto dell’Europa in rialzo ;in Francia il CAC40 segna un +1%, in Gran Bretagna +0,09, in Germania il DAX30 +0,54%.
Sul mercato britannico bene BARCLAYS che segna un +1% toccando il prezzo 293 Sterline, sul DAX bene anche DEUTSCHE BANK +1,43%.
DT.LUFTHANSA dopo le grandi perdite delle ultime due settimane si risolleva segnando un +1,22% a 14,90.
Male Bayer N che scende sotto gli 80 con un forte -2,35%.

antonio.parisi@live.com

Lascia un Commento