Guadagnare da casa con l’oro

Guadagnare da casa con l’oro

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
18 aprile 2011



La preoccupazione per il debito sovrano della zona euro, insieme con l’ansia per la debolezza del dollaro, stanno sostenendo il prezzo dell’oro, secondo gli analisti. Ecco che per chi vuole operare nel mercato delle valute e delle commodities direttamente da casa, considerare l’oro come una forma di investimento potrebbe essere una scelta corretta.

La combinazione dei prezzi alti del petrolio, il dollaro debole e il ritorno dei problemi legati al rischio sovrano greco, ha galvanizzato il mercato dell’oro.

Gli investitori stanno reagendo ai problemi del credito della zona euro, che coinvolge paesi come Grecia, Irlanda, Portogallo e Spagna, ricercando dei modi per proteggersi da questi tipi di rischi, l’oro è visto come un modo per farlo.

I dati diffusi venerdì da Eurostat, l’ufficio statistica dell’Unione europea, hanno mostrato che l’inflazione nella zona euro è salita in maniera superiore al previsto. Ora gli analisti si aspettano che la Banca centrale europea, dopo aver alzato il tasso d’interesse al 1,25% , stringerà ulteriormente la sua politica monetaria.

Effettivamente l’inflazione è effettivamente aumentata e questo è un chiaro segno che il rialzo dei tassi non è arrivato troppo presto. Ora ci si aspetta almeno due ulteriori rialzi dei tassi entro quest’anno.

Si teme che un tasso di interesse ancora più elevato possa indebolire ulteriormente i paesi della zona euro che sono più indebitati.

Tornando alla situazione della zona euro, che interessa molto chi vuole investire da casa con il Forex, la Grecia potrebbe non avere altra alternativa che di ristrutturare il suo debito.

La questione della Grecia non è se ci sarà la ristrutturazione del debito, ma quando questo sarà fatto. Si può fare lo stesso discorso anche per altri paesi, come il Portogallo e l’Irlanda. Per tutte infatti si prospetta una ristrutturazione del debito.

Intanto il rendimento dei titoli di Stato greci a 10 anni greco ha toccato quota 13,8% nello scorso venerdì, il massimo del 2010 era stato del 12,4%.

Lascia un Commento