I CFD

I  CFD
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
1 aprile 2009



Il Forex viene definito “Next big thing di chi investe”: sempre più diffusi attualmente sono i CFD, cioè i “Contract of Difference” cioè un contratto per differenza. E’ proprio questa la base del Forex; i cfd infatti sono dei contratti in base ai quali viene scambiata la differenza di valore di un certo titolo/valuta maturata tra il momento della sottoscrizione del contratto e la chiusura di questo.
Operare con i Cfd significa quindi operare sulle differenze di prezzo dei contratti: si può guadagnare o perdere in base alla differenza tra il prezzo di acquisto e di vendita del sottostante, moltiplicata per il numero di cfd azionari o di contratti.
Si sostiene che la Borsa non dia più i rendimenti degli anni passati, che c’è crisi e che occorra trovare un’alternativa per ottenere guadagni. Ecco quindi questo mercato, che è molte volte difficile da decifrare ma che è in grado offrire buone occasioni di guadagno. In Gran Bretagna i Cfd sono contratti derivati diffusissimi poiché, a differenza di altri titoli, non viene pagato lo “stamp duty” cioè il “bollo reale”. E’ proprio la piazza di Londra ad essersi affermata il principale centro finanziario globale ed il più grosso mercato Forex del mondo: questo grazie soprattutto al suo posizionamento, che le consente di operare durante l’apertura dei mercati asiatici e americani, ma anche per la creazione del mercato dell’Eurodollaro.
Reverberi Erica

Lascia un Commento