I limiti degli indicatori Forex

I limiti degli indicatori Forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
23 marzo 2009



Il Forex si basa sui grafici come possibilità per di prevedere l’andamento dei trend ed aprire delle posizioni utili e positive dal punto di vista economico. Oltre ai grafici, in ogni caso, è possibile usare gli indicatori per tentare di anticipare un trend. Tra questi indicatori possiamo trovare le bande di Bollinger, i Pivot Point, il MACD e le medie mobili. Riuscire ad usare correttamente gli indicatori è una strategia importante, che bisogna comunque apprendere per conoscere i limiti del Forex e riuscire ad operare con maggiore cognizione di causa e con i segnali forniti dall’indicatore stesso.

In ogni caso teniamo a mente che usare un solo trader non riuscirà a farci indovinare al 100% tutti i trend. I pi grandi trader applicano concretamente le indicazioni di più indicatori al fine di ricavarne una sola indicazione da mettere in pratica nell’operatività.

Vediamo il motivo per cui occorre prestare attenzione alle indicazioni che ci vengono fornite da un indicatore.

L’indicatore delle medie mobili dovrebbe indicarci qual’è l’andamento di un trend. Alcuni broker inoltre affermano che se le medie mobili si incrociano è possibile aprire una posizione verso la direzione dell’incrocio. Bisogna sempre fare attenzione al fatto che l’incrocio delle medie mobili sia quello che prevede il trend o semplicemente un incrocio precedente rispetto a quello che in realtà prevede il trend.

Un altro limite degli indicatori è il fatto che sono stati sviluppati da persone che operano nei mercati. Applicare ciecamente le indicazioni di un indicatore Forex non sempre è una scelta saggia e proficua. Bisogna dunque fare sempre attenzione ad avere una ulteriore conferma del trend.

Non bisogna mai fidarsi alla cieca delle indicazioni fornite da un indicatore ma bisogna sempre considerare i dati degli indicatori come parte di una più completa strategia di trading e non come l’unica parte della strategia Forex.

Lascia un Commento