I microlotti

I microlotti

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
5 marzo 2009



Investire nel Forex è molto semplice. Per poter entrare in questo nuovo mondo, qualora non lo abbiate mai fatto, non dovete far altro che registrarvi gratuitamente presso uno qualunque dei broker on line disponibili in rete. Le offerte sono tante e dobbiamo solo scegliere la migliore, stando attenti alle caratteristiche che ogni broker on line ci offre e, quindi, qual’è il migliore per noi e per il nostro modo di fare Forex.

Tra le caratteristiche da osservare ci sono, oltre alla piattaforma, anche l’importo minimo del  versamento che ci viene richiesto. Solitamente la maggior parte dei broker ci chiedono un versamento minimo di 50 o 100 dollari.

Un’altra caratteristica interessante del broker Forex è l’ammontare minimo del lotto che possiamo aprire. Un lotto standard è formato da 100.000 unità di una determinata valuta. L’importo che dobbiamo pagare, dunque, dipende dalla leva. Se ad esempio la leva che un broker Forex ci offre è di 200 a 1, l’importo da pagare è 100.000 : 200 = 500 dollari. Potrebbe essere una somma molto grande per chi si avvicina per le prime volte a questo interessante mondo.

Molti broker, per ovviare a questo inconveniente, ci offrono la possibilità di aprire delle operazioni per dei microlotti, che sono un decimo dell’ammontare del lotto standard. Dunque ogni nuova posizione può essere aperta per una quota minima di 10.000 unità, che corrispondono, sempre con una leva di 200:1, a 50 dollari. Decisamente molto più abbordabile.

Ecco dunque un aspetto molto interessante, anche se ovviamente non è l’unico, che dobbiamo considerare quando andiamo a scegliere un broker on line.

La possibilità di aprire operazioni per importi più piccoli può invogliare soprattutto i trader novizi a fare Forex.

Lascia un Commento