I passi da fare per iniziare a fare Forex

I passi da fare per iniziare a fare Forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
30 dicembre 2011



Se come tante persone sei disilluso dal sistema finanziario ma senti di voler fare qualche cosa per investire il tuo denaro, allora il forex trading potrebbe essere una buona opzione per te. Se sei nuovo nel forex, però, all’inizio tutto può sembrare molto scoraggiante. Capire da dove iniziare è la chiave per avere successo. Vediamo dunque la struttura di base di una buona posizione, in modo da avere una prima idea di cosa c’è bisogno di imparare.

La pianificazione è fondamentale. C’è bisogno di un account forex ed è necessario depositare dei soldi. C’è inoltre bisogno di installare una piattaforma forex per poter fare trading nella pratica, inoltre c’è bisogno di prendere confidenza con l’interfaccia.

Dopo aver fatto tutto ciò, quello che c’è bisogno per poter iniziare è capire che valuta si desidera comprare o vendere. Per poter capire correttamente, però, c’è bisogno di un segnale di trading. Dal momento in cui hai trovato come agire, sei nel momento cruciale in cui ti trovi ad operare concretamente. Vuoi comprare o vendere? Andare long o short? Devi inoltre decidere in merito agli stop loss, fondamentali per conservare il tuo denaro.

Dopo aver preso tutte queste decisioni puoi aprire la posizione e la cosa dovrebbe iniziare ad essere più semplice, almeno in teoria.

L’uscita dal mercato è un momento molto emozionante, dato che da essa dipende anche il tuo guadagno o la tua perdita. Cerca di capire se sei nel momento ideale per uscire dal mercato o meno.

Ricapitolando, per prima cosa devi scegliere un broker, poi dovrai aprire un account ed iniziare a prendere confidenza con il software di trading. In definitiva, la posizione che scegli di aprire ti farà avere un profitto o una perdita. Ricorda che la pratica è la cosa migliore per poter sapere sempre meglio come agire e come guadagnare denaro.

Lascia un Commento