I più grandi errori del forex, aprire nuove posizioni su quelle perdenti

I più grandi errori del forex, aprire nuove posizioni su quelle perdenti

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
23 novembre 2011



Aprire una nuova posizione su una posizione già perdente è un altro grave errore che solitamente si fa. I trader che fanno così sperano che il trend si invertirà. Se vi trovate in una situazione in cui la vostra posizione sta perdendo soldi, allora ricordate che dovete cercare di perdere meno soldi possibile, non di aggiungere altre perdite. Non sperate che il mercato si comporterà in un certo modo, aspettando magari un pullback o l’inversione del trend, dato che è una situazione pericolosa.

Bisogna invece uscire da un trade negativo, senza eccezioni. Molti trader fanno l’errore di raddoppiare su una posizione in perdita, nella vaga speranza di una inversione di tendenza, in realtà essi devono rendersi conto che perdere posizioni è una cosa possibile, è dato di fatto, ma è il modo di affrontare questo evento che farà la differenza tra un trader professionista, con una lunga carriera, e un trader che invece verrà spazzato via dal mercato dopo poco tempo.

La cosa che fa la differenza tra i trader è anche la gestione psicologica di un trade. E’ difficile accettare di poter subire delle perdite, ma neanche il trade più forte, il più bravo, potrà effettivamente farcela a chiudere le sue posizioni al 100% in positivo. Un ottimo trade ne chiude in positivo l’80%, ad esempio, ma solo dopo anni ed anni di esperienza.

Abbiamo visto in questa interessante serie di articoli una serie di errori che comunemente si fanno quando si opera nel mercato delle valute. Si tratta di errori che fanno di più i principianti, perché ovviamente devono ancora imparare, ma conoscerli prima di farli ci mette nella possibilità di non farli proprio, imparando già lì dove altri hanno sbagliato. Questo si traduce in un grande risparmio di tempo e in un grande risparmio di denaro, che non viene perduto.

Lascia un Commento