I più grandi errori del forex, complicare la strategia

Vediamo altri errori da evitare assolutamente quando si fa Forex. Abbiamo già visto negli articoli passati alcuni errori, come quello di non tenere un diario di trading. L’errore numero 4, quello che andiamo a vedere oggi, è il rendere una strategia di trading troppo complicata. Fare trading in maniera semplice e diretta è invece la chiave del successo.

Un errore comune che solitamente si fa è quello di complicare la strategia di trading pensando che sia più precisa. Non c’è nulla di sbagliato cercando di vedere cosa ci dicono i diversi indicatori, ma non bisogna certo sceglierli tutti. Per sapere quali sono i migliori indicatori per noi è possibile utilizzare un conto demo al fine di fare delle prove senza rischiare assolutamente nulla.

Perché tenere semplice una strategia di trading? Soprattutto se si fa day trading o addirittura scalping, c’è bisogno di prendere delle decisioni in tutta fretta. Una volta che si salta il punto di ingresso, una posizione è perduta e bisogna attendere quella dopo. Meno informazioni si devono analizzare per capire quando entrare in un trading e più è facile decidere al momento giusto.

Si tratta praticamente di una situazione di bianco o nero. O si decide di aprire una posizione, o non lo si fa. La cosa fondamentale è riuscire a trovare in maniera veloce e il più correttamente possibile il momento ideale per entrare nel mercato. Per riassumere possiamo dire che bisognerebbe avere la possibilità di entrare in una posizione non appena se ne presenta l’occasione. Questo è molto più facile da fare se si hanno solo un paio di indicatore da controllare per conferma, piuttosto che averne dieci, ad esempio. Bisogna poi anche considerare che con troppi indicatori da dover controllare e da dover “far andare d’accordo“, è difficile entrare in una posizione perché difficilmente ci indicheranno tutti la stessa direzione nello stesso momento.

Questa voce è stata pubblicata in Lavorare da Casa col Forex e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento