I tipi di Trend

I tipi di Trend
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
29 giugno 2009



Una delle prime cose che bisogna imparare quando si decide di provare a “giocare” con il Forex è la definizione di trend, nonché i valori e gli andamenti che i vari trend possono assumere.

Possiamo dare una definizione di trend: il trend è semplicemente l’andamento di un prezzo; il prezzo può riferirsi indistintamente ad una valuta, ad un indice oppure ad un’azione.

E’ possibile distinguere tre tipologie principali di trend:
• il trend di breve periodo;
• il trend di medio periodo;
• il trend di lungo periodo.

La differenza tra questi tre trend riguarda l’orizzonte temporale lungo il quale si sviluppano; nel Forex non è possibile stabilire con precisione dei limiti di tempo entro i quali un trend possa essere definito in maniera assoluta di breve, di medio o di lungo periodo infatti nella pratica quasi tutto dipende dall’esperienza del trader. E’ però possibile stabilire che un trend viene considerato di lungo periodo se comprende un periodo temporale superiore all’anno, di medio periodo se dura da 3 settimane fino ad un anno, mentre può essere di breve periodo se ha una durata inferiore a tre settimane.

Questi orizzonti temporali sono sempre indicativi: ad esempio possiamo considerare un trend che dura 8 mesi come di lungo periodo. Tutto dipende dall’orizzonte temporale che consideriamo quando osserviamo i grafici: se solitamente usiamo grafici intraday, cioè che contengono informazioni sui trend solo per la giornata corrente, allora anche il trend in un periodo di 2 settimane può essere considerato un trend di medio periodo.

Reverberi Erica

Lascia un Commento