I volumi nel forex

I volumi nel forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Tecniche Forex
Ultimo aggiornamento:
11 gennaio 2009



Nel forex non si hanno certezze riguardo le quantità di titoli scambiati, cioè i volumi di scambio.
Questo perchè il foreign exchange market è un mercato Over the counter, in cui non c’è un organismo principale che tiene conto di tutte le trade effettuate.

Sicuramente conoscere i volumi di scambio darebbe delle indicazioni importanti riguardo l’andamento dei prezzi, perchè maggiori quantità scambiate significa maggiore valore del significato di un trend.
Basterebbe dire che volumi notevoli significano cambiamenti di prezzo per l’apertura di nuove posizioni, mentre in presenza di volumi bassi, le variazioni dovrebbero essere derivate dalla chiusura di posizioni già aperte in passato.
Inoltre ci sono molti indici legati ai volumi, come i leading indicator.

Purtroppo è possibile solo conoscere i volumi gestiti da un broker in alcuni casi, mentre i broker non forniscono indicazioni sulle operazioni di trading effettuate da altri.
In ogni caso anche la fuoriscita di notizie sui volumi non deve attrarre il trader a considerazioni definitive, perchè occorre sempre valutare un indice in relazione agli altri.

Lascia un Commento