Il breakout

Il breakout
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
9 giugno 2009



Una delle strategie più famose del Forex è quella di seguire i Breakout dei livelli raggiunti nella prima mezz’ora delle contrattazioni; si tratta quindi di seguire la prima violazione che viene effettuata.

Quando il massimo della prima mezz’ora viene superato, si dice che si ha “una violazione del massimo” ed allora si procede con un acquisto; se invece si ha la situazione contraria, si è in presenza di “una violazione del minimo” e quindi si procede con una vendita.

Per poter attuare questa tecnica, occorre creare un grafico in grado di farci vedere i punti di massimo e di minimo: il grafico più idoneo è un candlestick dove verranno rappresentate due linee orizzontali, una in corrispondenza del massimo raggiunto e una in corrispondenza del minimo.

Può essere inoltre fissato un livello di stop loss, che è il punto al quale si punta a chiudere l’operazione ad un determinato prezzo prefissato, per evitare di accumulare forti perdite.

Molte volte è utile fare trading considerando un punto di riferimento con cui paragonare la situazione attuale, come ad esempio se già precedentemente un altro indice ha raggiunto certi valori massimi raggiunti dal nostro indice nell’attuale periodo.

Reverberi Erica

Lascia un Commento