Il Forex è per tutti?

Il Forex è per tutti?

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
29 agosto 2012



Quando ci si vuole avvicinare al mercato delle valute, ci si dovrebbe sempre prima chiedere se il mercato del Forex è un settore adatta anche a sé stessi. E’ vero che il forex è un settore in cui è possibile fare degli ottimi investimenti, ma non è sicuramente un mercato in cui tutti possono investire, a meno di avere una forte determinazione e costanza nelle cose, oltre che con la consapevolezza di essere pronti ad accettare un certo grado di rischio. Investire nel mercato del Forex, dunque, richiede alcune condizioni fondamentali.

Per prima cosa occorre avere una forte determinazione a perseguire la propria strategia di trading anche quando le cose sembrano andare male, ovvero quando si perde denaro. Non è una saggia idea cambiare strategia alla prima sconfitta, dato che in questo modo non si riuscirà a valutare correttamente se la strategia è buona o meno e se si è trattato solo di un episodio sfortunato.

Inoltre occorre essere forti da un punto di vista psicologico, soprattutto per quanto riguarda le perdite. Chi fa Forex, infatti, prima o poi perderà denaro. Quanto denaro si perde dipende invece da quanto si è forti a fare trading, da un punto di vista mentale. Considerando che anche i trader professionisti perdono denaro, è proprio una cosa di cui non si può fare a meno. Per questo motivo occorre accettare il mercato delle valute con tutti i suoi rischi, sono proprio essi che ci danno la possibilità di guadagnare denaro. Ovviamente, maggiore è il rischio e maggiore sarà anche il rendimento, ma non conviene far andare i rischi oltre un certo livello, altrimenti basta una sola perdita di denaro che tutto il nostro account sarebbe chiuso in pochissimo tempo.

L’approccio al mercato del forex è fondamentale, bisogna essere preparati a tutto. Solo così, tutti potranno guadagnare.

Lascia un Commento